Me

Elezioni europee: il Movimento Cinque Stelle presenta il suo programma

Di Laura Melissari
Pubblicato il 2 Mag. 2019 alle 12:35 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:05
Immagine di copertina

Programma M5s Europee 2019 | Il Movimento Cinque Stelle ha presentato il suo programma per le elezioni europee del 26 maggio 2019.

“In questa campagna elettorale non racconteremo solo il nostro programma ma quella che è la nostra identità, fatta di concretezza, fatti concreti e quindi di credibilità”, ha detto Luigi Di Maio alla presentazione del programma europeo a Roma.

“Queste elezioni non sono solo europee ma anche italiane: dobbiamo evitare che tornino quelli che c’erano prima. Quelli che non vedono l’ora di riprendersi in mano la cosa pubblica”, ha detto Di Maio.

Tra i punti principali vi è l’introduzione del salario minimo europeo, misure ambientali in favore della green economy, la redistribuzione obbligatoria dei migranti, la difesa del Made in Italy, la lotta alla contraffazione, la fine delle politiche di Austerity e investimenti per lo sviluppo del Sud Italia. Non manca inoltre uno dei vecchi cavalli di battaglia: il taglio della doppia sede del Parlamento europeo a Strasburgo.

“Queste elezioni saranno decisive poiché è necessario continuare il lavoro che abbiamo iniziato in Italia e portarlo anche in Europa”, si legge sul Blog delle Stelle.

L’Europrogramma del M5s ha l’obiettivo di “cambiare l’Unione europea dal suo interno”. Il Movimento cinque stelle ha sottoposto il programma al voto degli iscritti sulla piattaforma Rousseau.

Programma M5s Europee 2019 | I punti principali

Queste sono le aree tematiche su cui si basa il programma M5s europee 2019:

1. Nuova Europa: più democrazia diretta e stop privilegi

2. Stop austerity: piena occupazione e sviluppo sostenibile

3. Tutela delle persone, della salute e dell’ambiente

4. In Europa per il Made in Italy

5. Politica migratoria comune per la redistribuzione europea

6. Lotta alla grande evasione, alla corruzione e alla criminalità

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Nelle scorse settimane Luigi Di Maio ha presentato i suoi alleati in Europa. Si tratta di piccoli partiti, che difficilmente riusciranno ad eleggere parlamentari. Sarà complicato, se non impossibile per Di Maio creare un nuovo gruppo parlamentare a Strasburgo, dal momento che per farlo servono almeno 25 eurodeputati provenienti da 7 paesi diversi.

Di Maio alle europee ha scelto un alleato omofobo e antiabortista

Dentro il Rojava, guerra di Siria