Covid ultime 24h
casi +23.641
deceduti +307
tamponi +355.024
terapie intensive +46

Elezioni Emilia-Romagna, Pizzarotti contro Salvini: “Qui non mandi a casa nessuno”

Il leader della Lega, in tour elettorale a Parma, attacca il sindaco: "Vinco e lo mandiamo a casa". La risposta: "Fai una sola proposta per gli emiliano-romagnoli, anziché parlare di gattini, merendine o spararle grosse"

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 14 Gen. 2020 alle 08:00 Aggiornato il 17 Gen. 2020 alle 15:23
18k
Immagine di copertina

Elezioni Emilia-Romagna, Pizzarotti a Salvini: “Non mandi a casa nessuno”

Sale la tensione in Emilia-Romagna in vista delle elezioni regionali di domenica 26 gennaio 2020: il leader della Lega, Matteo Salvini, da qualche giorno è in tour elettorale nelle principali città e ieri, in occasione della sua tappa a Parma, si è reso protagonista di uno scontro a distanza con il sindaco Federico Pizzarotti.

Durante il suo comizio per l’inaugurazione di una sede elettorale della Lega in via Traversetolo, il segretario del Carroccio ha attaccato senza giri di parole il primo cittadino: “Se vinciamo – ha detto alla piazza – il prossimo che mandiamo a casa è Pizzarotti. Era sempre il primo a fare ricorsi contro i decreti sicurezza quando ero ministro e il risultato è che Parma è una delle capitali dello spaccio di droga”.

Un’accusa che non è piaciuta per niente a Pizzarotti, che ha deciso di rispondere per le rime con un post sulla sua pagina Facebook. “Ecco a voi il delirio di un uomo: Matteo Salvini arriva nella ospitale Parma nel giorno della Capitale della Cultura e afferma che se vince in Emilia Romagna mi “manda a casa”. Come e attraverso quali strumenti democratici non è dato saperlo, nemmeno al Papeete Boy”, ha scritto il sindaco.

“Caro Matteo – si legge ancora – sono stato eletto democraticamente il giorno in cui la Lega a Parma non è neanche arrivata al ballottaggio. Tu, qui, non mandi a casa nessuno. Al massimo puoi venire, apprezzare la bellezza di Parma, l’ospitalità dei parmigiani, la buona cucina, dire grazie e tornartene a casa. E sì, sono stato tra i primi a contrastare i tuoi inutili decreti sicurezza: l’ho fatto ieri, lo faccio oggi e lo farò domani. Perché non hanno prodotto un risultato”.

“Matteo – ha aggiunto Pizzarotti – il giorno in cui saprai fare una sola proposta, una che una, per gli emiliano-romagnoli anziché parlare di gattini, merendine o spararle grosse, qui nella terra della gente che lavora e si spacca la schiena, sarà il giorno in cui riuscirai a renderti credibile per la prima e unica volta”.

Il sindaco di Parma però non si è fermato qui, perché poco dopo commentando il suo stesso post ha rincarato la dose: “Non so a voi, ma a me Matteo Salvini dà un’energia incredibile. Le sue sparate mi fanno capire quanto è bello lavorare per la propria città, rimboccarsi le maniche, lavorare sodo e vivere giorno dopo giorno con impegno. Salvini è tra i pochi che mi fanno capire che c’è tutta la differenza di questo mondo tra le stupidate che dice e l’impegno quotidiano della gente col sudore sulla fronte”.

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

Leggi anche:

Elezioni Emilia-Romagna: tutte le ultime notizie

Pizzarotti a TPI: “In Emilia-Romagna vincerà il centrosinistra, ma l’alleanza Pd-M5S è sbagliata”

Pizzarotti a TPI: “Il Pd dovrebbe sciogliersi, il mio impegno per un nuovo progressismo”

La “Bestia” di Salvini nel 2019 ha pubblicato 10mila tweet: in 1 su 3 attacca qualcuno o qualcosa

Salvini dopo la condanna del 2009 per razzismo: “Se pensano di fermarmi coi tribunali, sbagliano”

Salvini raggiunge 4 milioni di like su Facebook: è il politico più “social” d’Europa

18k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.