Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

“La Lega non è un partito è diarrea”: Oliviero Toscani scatenato contro Salvini e il caso Sea Watch

Immagine di copertina
Oliviero Toscani Matteo Salvini

OLIVIERO TOSCANI SALVINI – Oliviero Toscani è tornato a parlare del vicepremier leghista Matteo Salvini durante la trasmissione “La Zanzara” condotta da Giuseppe Cruciani e David Parenzo su Radio 24.

“Salvini? Meglio radical-chic che buzzurro”: Oliviero Toscani bastona il vicepremier

Il fotografo milanese non ha mancato di dire la sua sul caso politico del momento: “Salvini e la Sea Watch? E’ vergognoso, passerà alla storia. Chi non lascia entrare la barca passerà veramente alla storia come un mentecatto.

Non vorrei essere suo figlio proprio. Non lo invidio proprio, pensa uno che passerà alla storia così. Già sicuramente a scuola si vergogna. Se è un ragazzo intelligente, di sicuro”.

Toscani ha anche commentato la frase pronunciata dalla leader di Fratelli D’Italia, Giorgia Meloni, a sua detta una ‘poveretta, brutta, ritardata e volgare‘.

Oliviero Toscani: “Giorgia Meloni una poveretta. È brutta e volgare”

“La Meloni dice che la nave va affondata? E’ tipico della Meloni. E’ logico. La Meloni può dire solo una stupidaggine simile. Peccato non ci sia su lei con tutti i suoi Fratelli d’Italia.

Dovrebbe esserci lei su quella nave che affonda. È una vera fascista, una vera vigliacca. Affondare la nave è una cosa peggiore del fascismo, nel 2019 una roba così dopo quello che abbiamo vissuto, è tremendo”.

La conversazione prosegue anche con un giudizio presumibilmente riferito gli elettori della Lega: “La democrazia è la dittatura della maggioranza.

In questo momento abbiamo una maggioranza imbecille ed abbiamo una democrazia imbecille. Abbiamo dunque una maggioranza di imbecilli? Si, sicuro. Secondo me lo sono”.

E alla domanda se fa il tifo per la comandante della Sea Watch Carola Rackete, Toscani ha risposto così: “Io non faccio nessun tifo. Ma non vorrai mica confrontarla con Salvini? Ha un altro livello di qualità culturale e umana. Salvini dice che è una sbruffoncella?

Pensa un po’ chi parla, mamma mia. Salvini ha 45 anni, ma cosa ha fatto? Un cazzo. Niente, non ha nessun talento. Se non quello per rompere i coglioni. E poi la Lega non è un partito, ma diarrea”.

E poi conclude: “Dove c’è la civiltà, c’è la migrazione. Dove c’è migrazione c’è civiltà, cultura e ricchezza. Chi chiude le frontiere è cretino. Rimane povero”.

Sea Watch, la capitana Rackete indagata per favoreggiamento e violazione del codice della navigazione

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, dialogo aperto tra Lega-Pd e M5S. Oggi la seconda votazione
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto da Fdi come presidente della Repubblica
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, dialogo aperto tra Lega-Pd e M5S. Oggi la seconda votazione
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto da Fdi come presidente della Repubblica
Politica / Le trattative prima del voto, dialogo tra Letta e Salvini: oggi nuovi incontri
Politica / Chi è Elisabetta Belloni e perché potrebbe essere la prima donna presidente (del Consiglio o della Repubblica)
Politica / Elezione del Presidente della Repubblica diretta tv e live streaming: dove vedere le votazioni live
Politica / A che ora è l’elezione del Presidente della Repubblica: l’orario delle votazioni
Politica / Quirinale, 672 schede bianche: prima fumata nera. Salvini incontra Draghi, poi vede Letta e Conte: "Si è aperto un dialogo". Il leghista: "Nelle prossime ore diverse proposte del centrodestra"
Cronaca / Quirinale, Letta: “Martedì o mercoledì si arriverà a un nome condiviso da tutti”
Cronaca / Quirinale, Salvini: “Pericoloso togliere Draghi da Palazzo Chigi”