Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Morta Jole Santelli, cosa succede ora con la presidenza della Regione Calabria

Immagine di copertina
Jole Santelli, la governatrice della Calabria, è deceduta oggi. ANSA/LUIGI SALSINI

A fare le veci della presidente, nell'attesa di nuove elezioni, sarà il vicepresidente leghista Antonino Spirlì

La presidente della Regione Calabria Jole Santelli, è morta oggi 15 ottobre 2020. Santelli, 51 anni, è stata trovata senza vita nel suo appartamento a Cosenza e, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe morta nella notte a causa di un arresto cardiocircolatorio. Sulle cause della morte della governatrice, che da tempo lottava contro il cancro, non c’è ancora l’ufficialità. Ma cosa succederà adesso con la presidenza della Regione Calabria?

Jole Santelli, prima donna alla guida della Regione, era stata eletta solo lo scorso 26 gennaio, con Forza Italia, ed era sostenuta dalla coalizione di centrodestra. La Calabria resta quindi ora senza un presidente eletto, ma – in attesa di nuove elezioni – nell’immediato, sarà il leghista Antonino Spirlì, vice di Santelli e assessore alla Cultura, ad assumere la guida della Regione.

Come si legge sul sito della Regione Calabria, infatti, Spirlì “svolge funzioni vicarie, sostituendo il Presidente in caso di assenza o impedimento, nell’esercizio dei poteri, delle funzioni e delle prerogative di questi, anche nei rapporti istituzionali presso la Conferenza Stato-Regioni e presso l’Ufficio di Presidenza dei Presidenti delle Regioni”.

Nella legge per l’elezione del presidente della Regione Calabria si legge che “Le elezioni sono indette con decreto del Presidente della Giunta regionale, sentito il Presidente del Consiglio regionale e d’intesa con il Presidente della Corte d’Appello di Catanzaro. In caso di impedimento permanente o di morte del Presidente della Giunta e negli altri casi previsti dallo Statuto le elezioni sono indette dal Vicepresidente della Giunta con le stesse modalità”.

Chi è il vice di Santelli: Antonino Spirlì

Pochi giorni fa Spirlì, 58 anni, era finito sulle cronache dei giornali per alcune controverse dichiarazioni durante un dibattito organizzato dalla Lega a Catania, tra cui le frasi: “Dirò negro fino all’ultimo dei miei giorni” e “Dirò frocio fino all’ultimo dei miei giorni”. E ancora, ha attaccato “la lobby frocia, che ti impedisce di chiamare le cose col loro vero nome”.

Quando è stato eletto Spirlì ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Invoco la Benedizione del Signore e mi affido alle amorevoli cure della Santa Vergine Immacolata. E mi impegno a svolgere il mio compito nell’unico interesse della mia gente. Accompagnatemi solo con le Vostre preghiere. Grazie. Dio Vi voglia bene”.

Leggi anche: 1. Calabria: morta la presidente Jole Santelli /2. Jole Santelli, la malattia di cui soffriva la presidente della Regione Calabria

Ti potrebbe interessare
Politica / Da Marta Fascina ad Annalisa Chirico, passando per Umberto Bossi: centrodestra al lavoro sulle liste elettorali
Politica / Cottarelli: “Il presidenzialismo non mi piace, accentuerebbe la personalizzazione della politica”
Politica / Berlusconi: “Le sentenze di primo e secondo grado non saranno appellabili. Basta processi all’infinito”
Ti potrebbe interessare
Politica / Da Marta Fascina ad Annalisa Chirico, passando per Umberto Bossi: centrodestra al lavoro sulle liste elettorali
Politica / Cottarelli: “Il presidenzialismo non mi piace, accentuerebbe la personalizzazione della politica”
Politica / Berlusconi: “Le sentenze di primo e secondo grado non saranno appellabili. Basta processi all’infinito”
Politica / Crisanti: “Salvini? Se avessimo dato retta a lui i morti per Covid sarebbero stati 300mila”
Politica / Conte: "Letta, Di Maio e Draghi volevano farmi fuori, i veri progressisti siamo noi"
Politica / Giorgia Meloni contro il Reddito di cittadinanza: "È un fallimento totale"
Politica / La gag di Berlusconi: "Il 25 settembre vota il Partito Comunista"
Politica / Quando Meloni diceva: "Mussolini è stato un buon politico"
Politica / La grana Gasbarra per Enrico Letta: il Pd ora rischia pure nel Lazio
Politica / Pd, Cirinnà ci ripensa e si candida: “Schiaffo dal partito. Lo faccio per le persone che me lo hanno chiesto”