Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Gaiardelli, il ‘Medioman’ del Grande Fratello grazie alla Lega diventa consulente della Regione Piemonte

Immagine di copertina

A battezzarlo così fu la Gialappa's band

Il Medioman del Gf diventa consulente della Regione grazie alla Lega

Francesco Gaiardelli, 48 anni, è stato scelto dalla Lega come nuovo consulente in ambito turistico della Regione Piemonte. Il suo nome non è tanto famoso quanto il suo soprannome: Medioman. Ed era uno dei concorrenti della seconda edizione del Gf.

A battezzarlo così fu la Gialappa’s band, che nel 2001 lo notò tra i personaggi del Grande Fratello e affidò a Fabio De Luigi la sua imitazione. Memorabili le scenette con Paola Cortellesi.  C’era sempre una donna in difficoltà, per delle bazzecole, in realtà, e a salvarle arrivava il supereroe Medioman, un uomo normale e a tratti banale che si trasformava nei modi più buffi. Il motto era: “Donna, sta arrivando Medioman!”.

Di tempo dai giorni di Medioman del Gf ne è passato. Diciotto anni dopo, Francesco Gaiardelli entra in politica e lo fa con la Lega, partito di cui è stato sempre un militante. Il suo incarico come consulente della Regione Piemonte è stato voluto da Alberto Preioni, capogruppo del Carroccio: tra le esperienze di Gaiardelli in passato ci sono collaborazioni con alberghi, la presidenza di alcuni musei, e la presenza nel cda del Gal Laghi e Monti, come racconta il Corriere della Sera.

Il suo nome era comparso anche alle amministrative di Verbania del 2019. Era candidato nella lista della Lega ma non è riuscito ad andare oltre le 30 preferenze.

Nemmeno al Grande Fratello vinse e rimase pure fuori dal podio, classificandosi quarto. Quell’edizione la vinse Flavio Montrucchio, poi diventato attore. Francesco Gaiardelli, o Medioman, da allora di lavori ne ha fatti tanti: dal barman allo speaker radiofonico, dall’agente di commercio all’organizzatore di eventi, fino alla carriera televisiva.

Prima di lui, un altro ex concorrente del Grande Fratello è diventato un nome noto della politica italiana: si tratta di Rocco Casalino, portavoce del premier Giuseppe Conte, e attualmente al vertice del Movimento 5 stelle.

Ti potrebbe interessare
Politica / Cuppi (Pd) a Tpi: “2023? Andiamo avanti come a Verona. Renzi e Calenda rifletteranno dopo questa vittoria”
Politica / Anticipazione TPI, Esclusivo Report: il business sui rifiuti a Roma, così i costi sono lievitati da 40 a 200 euro a tonnellata per lo smaltimento. Gualtieri: “Termovalorizzatore unica soluzione”
Politica / Ballottaggi, il centrosinistra vince in 7 capoluoghi: storico trionfo a Verona
Ti potrebbe interessare
Politica / Cuppi (Pd) a Tpi: “2023? Andiamo avanti come a Verona. Renzi e Calenda rifletteranno dopo questa vittoria”
Politica / Anticipazione TPI, Esclusivo Report: il business sui rifiuti a Roma, così i costi sono lievitati da 40 a 200 euro a tonnellata per lo smaltimento. Gualtieri: “Termovalorizzatore unica soluzione”
Politica / Ballottaggi, il centrosinistra vince in 7 capoluoghi: storico trionfo a Verona
Politica / Elezioni comunali 2022, ballottaggi: affluenza e risultati in diretta
Politica / “14esima a tutti i lavoratori fino a 35mila euro”: i dem propongono “taglio shock” al cuneo fiscale
Opinioni / Di Maio, Azzolina, Spadafora e la lezione degli scissionisti che finiscono sempre con lo zerovirgola (di L. Telese)
Ambiente / Emergenza siccità, il governo prepara il Dpcm: tutto il Nord in “zona rossa”. A rischio anche Marche e Lazio
Politica / L’ex europarlamentare del M5S Rondinelli passa con Di Maio: ricoperta di insulti sui social
Politica / Calenda: "Di Maio? In un paese normale sarebbe stato preso a pernacchie"
Politica / Di Battista: “Mi siederei al tavolo con Conte solo se il M5S esce dal governo prima dell’estate”