Il tour di Salvini al Sud? In Puglia dorme nella lussuosa villa di Orbán

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 8 Ago. 2019 alle 21:49 Aggiornato il 8 Ago. 2019 alle 22:03
1
Immagine di copertina
Matteo Salvini e Viktor Orban

Matteo Salvini e Victor Orbán in Puglia

Matteo Salvini, in piena crisi di governo, non dice “no” al suo tour estivo. Anzi, ci ha visto lungo, lunghissimo il vicepremier leghista con una campagna elettorale anticipata, come le elezioni che a breve pioveranno sulle teste degli italiani come una doccia fredda. In autunno, probabilmente, come non era mai successo nei primi 73 anni di questa Repubblica.

Crisi di governo: che cos’è e cosa sta succedendo in Italia in queste ore

La prima tappa dell’Estate italiana tour – questo il nome con cui la tourné politica leghista è stata battezzata – ha preso il via nella serata calda e travagliata del 7 agosto scorso, quando a due passi dal mare laziale di Sabaudia, Matteo Salvini ha parlato a una folla gremita, che sotto al palco era pronta ad applaudire a ogni sua parola.

Il tour è iniziato tra scrosci di applausi e selfie e continua, nonostante i palazzi del potere a Roma tremino di fronte a una crisi di governo tanto acuta da far pensare che l’esecutivo non passerà Ferragosto.

Avrà anche annullato le sue due tappe con la luce del sole, Matteo Salvini – quelle di Fossacesaia Marina e San Salvo Marina (entrambe in provincia di Chieti) – ma non ha rinunciato al bagno di folla che lo aspetta stasera, 8 agosto, a Pescara.

Dopo l’Abruzzo, il leader della Lega continuerà la sua discesa alla conquista del sud, passerà in Molise e poi arriverà in Puglia. Quella nel tacco dello stivale sarà una tappa particolare, per il ministro dell’Interno. Salvini salirà prima sul palco di Peschici (Foggia) e poi su quello della bellissima Polignano a Mare.

Il giorno dopo proseguirà per la Basilicata, ma prima va a trovare un amico: Viktor Orbán. Secondo alcune indiscrezioni, il primo ministro ungherese starebbe trascorrendo dei giorni di relax proprio in Puglia, a Santa Maria di Leuca, nella splendida località marina che sorge sulla punta estrema dello stivale.

Qui, nella villa da 25mila euro a settimana in cui alloggerebbe Orbán, dovrebbe arrivare il ministro dell’Interno Matteo Salvini. I due già si sono incontrati in passato. Lo scorso due maggio il vicepremier leghista è volato a Budapest per una visita istituzionale; qualche giorno dopo, il 18 maggio, Orbán è atterrato a Milano dove ha partecipato a una manifestazione insieme a molti altri sovranisti europei.

Ad accomunare il leader leghista e quello ungherese è proprio la politica sovranista, che il ministro Orbán sta portando avanti nel suo paese e che con tutta probabilità Matteo Salvini spera di fare anche in Italia, se dovesse vincere quelle elezioni anticipate per cui sembra già prontissimo. E il Salvini beach tour ne è la conferma.

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.