Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Mattarella: “Tensioni nella maggioranza di governo, serve collaborazione”

Immagine di copertina
il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Credit: JUAN MABROMATA / AFP

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, interviene sulle tensioni che attraversano in questi giorni la maggioranza di governo Lega-M5S. “Serve collaborazione”, sottolinea il Capo dello Stato durante la cerimonia del Ventaglio al Quirinale.

Quasi in contemporanea, i due vicepremier Salvini e Di Maio si incontrano a Palazzo Chigi per chiarirsi. “È andata bene”, commenta il leader leghista.

“Si è conclusa una lunghissima campagna elettorale che ha prodotto divergenze, contrapposizioni e forti tensioni fra le forze politiche e dentro la maggioranza”, osserva Mattarella. “Altri appuntamenti elettorali si prospettano. Va costantemente tenuto presente che le istituzioni della nostra Repubblica hanno bisogno di un clima di fattiva collaborazione, per decisioni sollecite e tempestive, per un buon andamento della vita nazionale”.

Il Capo dello Stato rimarca poi che “il Quirinale non compie scelte politiche”. “Quelle competono e vengono contemplate dalle formazioni politiche presenti in Parlamento, nel rispetto della costituzione. Il presidente della Repubblica è arbitro”, un arbitro che però non può non “richiamare al senso delle istituzioni” con i suoi “obblighi, limiti e doveri”.

“In occasione delle elezioni per il Parlamento europeo, si è registrato una grande partecipazione”, fa notare Mattarella. “Si apre con quel voto una fase nuova per l’Ue, con una diffusa richiesta di cambiamento, con una visione e un atteggiamento di maggiore solidarietà, specie nei confronti delle giovani generazioni”.

E a proposito di Unione europea, il presidente della Repubblica plaude “la scelta di un confronto dialogante e costruttivo con Bruxelles, con l’impegno a tenere i conti in ordine che ha incontrato il favore dei mercati e fatto scendere lo spread”. Secondo il Capo dello Stato, “non c’è futuro fuori” dall’Unione. Tenendo i conti in ordine “si è evitato uno scenario che avrebbe pesantemente ipotecato il futuro del paese”.

Governo, incontro Salvini-Di Maio di un’ora a Palazzo Chigi. Il leader della Lega: “È andato bene”

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gli haters di Mattarella indagati e l'odio social finalmente perseguito (di G. Cavalli)
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gli haters di Mattarella indagati e l'odio social finalmente perseguito (di G. Cavalli)
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Politica / Salvini teme il sorpasso della Meloni nei sondaggi: ecco perché ha ripreso a martellare su Draghi
Politica / Insultano Mattarella sul web: perquisizioni per 11 indagati
Politica / Report, la testimone dell'incontro Renzi-007: "Ho sentito Mancini dirgli 'sono a disposizione'"
Cronaca / Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati”
Opinioni / Crisi di governo, battaglia sugli sbarchi e mojito: la prevedibile estate di Salvini per inseguire la Meloni (di G. Cavalli)
Politica / Fonti Pd a TPI: “Se Gualtieri perde a Roma, via Letta. Chiederemo un nuovo segretario”
Politica / Caso Renzi-007, Report rincara la dose: stasera parla la fonte che ha girato il video