Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:25
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

“Draghi figlio di papà, non capisce un ca**o”: polemica per le parole di Travaglio

“Draghi figlio di papà, non capisce un ca**o”: polemica per le parole di Travaglio

“Hanno mandato via il governo Conte per i suoi meriti, hanno messo l’esatta antitesi, che è un figlio di papà, un curriculum ambulante, uno che visto che ha fatto bene il banchiere europeo ci hanno raccontato che quindi è competente anche in materia di sanità, di giustizia, di vaccini eccetera; mentre, mi dispiace dirlo, non capisce un ca**o né di giustizia né di sociale né di sanità”: sono le parole con cui Marco Travaglio ha parlato del premier Mario Draghi dal palco della festa di Articolo Uno ieri sera a Bologna.

“Capisce di finanza, ma non esiste l’onniscienza e non ha neanche l’umiltà, perché a furia di leggere che è competente su tutti i rami dello scibile umano si è convinto di essere competente su tutto e quindi non chiede consiglio”, ha aggiunto il direttore del Fatto Quotidiano. Il suo commento ha attirato critiche sui social in considerazione del fatto che il primo ministro, chiamato da Travaglio “figlio di papà”, ha perso il padre quando aveva 15 anni.

Sulla vicenda si è espresso il ministro della Salute e leader di Articolo Uno, Roberto Speranza. “L’uscita di Marco Travaglio sul Presidente del Consiglio Mario Draghi è infelice e non rappresenta certo il punto di vista di Articolo Uno che sostiene convintamente la sua azione di governo”, ha affermato Speranza ai giornalisti nei pressi della Camera dei deputati.

Anche Matteo Renzi è intervenuto in solidarietà al premier, scrivendo sulle sue pagine social: “Le parole offensive e deliranti di Marco Travaglio su Draghi – orfano di padre all’età di 15 anni – dimostrano come il direttore del Fatto Quotidiano sia semplicemente un uomo vergognoso. Stupisce che ancora venga pagato per insultare tutti a reti unificate. Solidarietà al Presidente Draghi”.

L’uscita di Travaglio ha fatto discutere così tanto da diventare trend topic su Twitter, dove qualcuno si è anche schierato dalla sua parte. “Figlio di papà: giovane favorito dalla ricchezza e dalla posizione sociale della famiglia”, ha scritto Tomaso Montanari, storico dell’arte, opinionista e collaboratore del quotidiano diretto da Travaglio. “Ma veramente siete così in malafede da non capire che è un giudizio sociale, e non un commento sulla biografia familiare? Ma davvero non pensa che chi va a scuola privata dai gesuiti in classe con Montezemolo sia, socialmente, un figlio di papà?”, ha scritto Montanari.

Ti potrebbe interessare
Politica / Il Green pass divide la Lega: il 40% dei leghisti non vota la fiducia al decreto alla Camera
Politica / Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: candidati, orari, legge elettorale
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Ti potrebbe interessare
Politica / Il Green pass divide la Lega: il 40% dei leghisti non vota la fiducia al decreto alla Camera
Politica / Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: candidati, orari, legge elettorale
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"