Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Lombardia, rimpasto a metà gennaio: “Gallera fuori”

Immagine di copertina
Giulio Gallera Credits: Facebook

Giulio Gallera vicino alle dimissioni? La dichiarazione dell’assessore al Welfare della Regione Lombardia sui “medici che non possono rientrare dalle vacanza per i vaccini” ha spalancato una crisi che già era evidente da mesi per la gestione dell’emergenza Coronavirus. Ma nonostante lo scenario principale sia la sua esclusione dalla giunta, secondo fonti dell’agenzia stampa AGI, Gallera potrebbe anche ottenere una delega minore e restare così nella squadra del governatore leghista Attilio Fontana.

Si parla quindi di “un rimpasto già a metà gennaio”, come riportato dall’AGI. Le complicazioni di questa opzione sono però sia una maggioranza che si troverebbe ad essere “zoppa”, sia l’opinione di diversi esponenti del centrodestra che sarebbero pronti a votare “secondo coscienza” davanti a una nuova mozione di sfiducia delle opposizioni contro Gallera.

La Lega trema dunque in Lombardia, ma Matteo Salvini continua a frenare: “Quando le cose saranno fatte lo saprete. Guardo avanti, non commento le frasi e ribadisco l’impegno mio, della Lega e di tutto il centrodestra a portare la Lombardia ad essere un modello. Dopo la bomba che ci è esplosa in casa con il Covid vogliamo tornare ad essere un esempio per tutta l’Europa e abbiamo tutte le potenzialità per farlo”.

Ai giornalisti che gli hanno chiesto se si correrà sempre con la stessa squadra Salvini ha risposto che “lo vedrete nei prossimi giorni”. E alla domanda se Gallera più continuare a fare l’assessore regionali poi Salvini ha aggiunto che “non faccio mai questioni di nomi, il nostro impegno è che nel 2021 la Lombardia corra”.

Leggi anche: 1. Lombardia, mandare via Gallera non basta: deve cambiare l’intero modello / 2. Vaccini Lombardia, la Lega prende le distanze dalle dichiarazioni di Gallera: “Non rappresentano il pensiero del governo della Regione”

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, oggi la prima votazione per l'elezione del presidente della Repubblica
Cronaca / Quirinale, Letta: “Martedì o mercoledì si arriverà a un nome condiviso da tutti”
Cronaca / Quirinale, Salvini: “Pericoloso togliere Draghi da Palazzo Chigi”
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, oggi la prima votazione per l'elezione del presidente della Repubblica
Cronaca / Quirinale, Letta: “Martedì o mercoledì si arriverà a un nome condiviso da tutti”
Cronaca / Quirinale, Salvini: “Pericoloso togliere Draghi da Palazzo Chigi”
Cronaca / Quirinale, nel centrosinistra si fa largo il nome di Riccardi. Ipotesi scheda bianca al primo voto
Politica / Di Maio assume alla Farnesina gli esodati dello staff Raggi
Politica / Quirinale: perché si chiama così e cosa significa
Politica / Berlusconi si ritira dalla corsa per il Quirinale, decisivo il parere della famiglia
Cronaca / Quirinale, il passo indietro di Berlusconi: “Draghi resti al governo fino a fine legislatura”
Politica / Quanto guadagna il presidente della Repubblica italiana? Lo stipendio
Politica / La corsa al riarmo dell’Italia: col ministro Guerini boom di spese militari