Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:49
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Ius soli, scontro tra Lamorgese e Salvini. Il ministro: “Sono favorevole”. Il leghista: “Vaneggia, pensi a fermare gli scafisti”

Immagine di copertina

Ius soli, scontro tra il ministro Lamorgese e il leader della Lega Salvini

Durissimo scontro tra il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, e il suo predecessore, il leader della Lega Matteo Salvini, sullo ius soli.

In una videointervista al direttore de La Stampa, Massimo Giannini, la Lamorgese, infatti, è intervenuta sul tema dello ius soli, commentando le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, che nei giorni scorsi aveva auspicato un’accelerazione sull’approvazione dello ius soli sportivo, dichiarando: “È un tema che si pone e di cui dobbiamo ricordarci non solo quando i nostri atleti vincono delle medaglie”.

La Lamorgese, quindi, ha sottolineato la necessità di aiutare “le seconde generazioni a farle sentire parte integrante della società” dicendosi favorevole a una legge sulla cittadinanza agli stranieri: “La politica dovrà fare i suoi riscontri e spero si arrivi a una sintesi politica”.

Le parole del ministro dell’Interno, però, non sono piaciute a Matteo Salvini, che a stretto giro ha replicato così alla Lamorgese: “Invece di vaneggiare di ius soli, visto che con la legge vigente siamo il Paese europeo che negli ultimi anni ha concesso più cittadinanze in assoluto, il ministro dell’Interno dovrebbe controllare chi entra illegalmente in Italia. Ci sono decine di migliaia di sbarchi organizzati dagli scafisti, senza che il Viminale muova un dito”.

La controreplica della Lamorgese, però, non si è fatta attendere. Il ministro dell’Interno, infatti, ha risposto al suo predecessore al Viminale con le seguenti parole: “Salvini evidentemente non ha ben chiare quelle che sono le difficoltà che stiamo vivendo quotidianamente, ma se ci sono iniziative che non abbiamo adottato e lui ci può suggerire per bloccare gli arrivi via mare io li raccolgo volentieri”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Ti potrebbe interessare
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Politica / Vittorio Feltri: “Il centrodestra è una coalizione del ca**o. A Milano vincerà Sala”
Politica / Caos Lega: ora Salvini sta scontentando tutti. L’ala “no green pass” è sul piede di guerra
Politica / La lista della Lega esclusa dalle comunali a Napoli: il Consiglio di Stato conferma la decisione
Politica / "Bertolaso vice di Calenda? Forza Italia vuole lasciare Michetti e guarda al candidato di Azione" (di M. Antonellis)
Politica / Conte a TPI: “Abolire il reddito di cittadinanza? Devono passare sul mio cadavere”