Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Italia 5 Stelle: il Movimento a Napoli per festeggiare i 10 anni del partito. Ma alcune assenze fanno rumore

Immagine di copertina

Sabato 12 e domenica 13 ottobre il popolo del Movimento 5 Stelle si ritrova nell'annuale kermesse tra dubbi sul futuro e assenti illustri

Italia 5 Stelle: il Movimento a Napoli per festeggiare i 10 anni del partito

Sabato 12 e domenica 13 ottobre il Movimento 5 Stelle si ritrova a Napoli per l’annuale kermesse “Italia 5 Stelle”, quest’anno ancora più significativa dal momento che il partito celebra i suoi primi 10 anni di vita.

A ospitare la manifestazione sono gli spazi della Mostra d’Oltremare e dell’Arena Flegrea. Sul sito ufficiale è stato pubblicato il programma degli eventi che caratterizzeranno la kermesse nel corso dei due giorni tra spazi agorà tematici, laboratori di riuso e artigianato green, un padiglione dedicato alle attività specifiche della piattaforma di democrazia diretta Rousseau, un’area sport, una relax e un’arena in cui è previsto un grande spettacolo durante il quale si esibiranno, tra gli altri, Eugenio Bennato e Lucariello.

La scaletta degli interventi che verranno fatti dal palco principale, invece, non è stata ancora resa nota. Di certo, si sa che saranno presenti il premier Giuseppe Conte, il cofondatore del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo, il capo politico Luigi Di Maio e Davide Casaleggio.

Il deputato ex M5S: “Di Maio l’ho capito alle feste, se la tira e ha una fila di leccapiedi”

La giornata clou è quella di sabato 12. In serata, infatti, è previsto l’intervento del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che dovrebbe salire sul palco insieme al capo politico nonché ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Poi dovrebbe essere la volta del presidente della Camera Roberto Fico e di Davide Casaleggio, mentre a chiudere la prima giornata di Italia 5 Stelle dovrebbe essere Beppe Grillo.

M5s in rosso, i parlamentari non restituiscono i soldi e Di Maio si affida al recupero crediti

A pesare sulla kermesse, però, sono anche alcune assenze, che fanno rumore, prima fra tutte quella, data per certa, di Alessandro Di Battista. L’ex deputato M5S d’altronde non ha mai nascosto il suo dissenso per l’accordo di governo con il Pd, così come Gianluigi Paragone, anche lui assente a Napoli.

Tra coloro che diserteranno Italia 5 Stelle anche le ex ministre Barbara Lezzi e Giulia Grillo con quest’ultima che ha criticato duramente Luigi Di Maio affermando di non essersi “mai sentita veramente appoggiata dal mio capo politico”.

M5S, i dissidenti presentano la Carta di Firenze: “Stop al capo politico e proprietà di Rousseau al Movimento”

Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi respinge i veti di Salvini: rispetterà gli impegni col Paese e l’Europa e farà le riforme
Politica / Letta risponde a Salvini: “Se dice no a riforme, esca dal governo”
Politica / Speranza: "C'è chi lavora a un governo Meloni-Salvini"
Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi respinge i veti di Salvini: rispetterà gli impegni col Paese e l’Europa e farà le riforme
Politica / Letta risponde a Salvini: “Se dice no a riforme, esca dal governo”
Politica / Speranza: "C'è chi lavora a un governo Meloni-Salvini"
Politica / Salvini rilancia la candidatura di Draghi al Quirinale
Opinioni / Quando una biografia cede il passo alla mistificazione della realtà (di E. Franchin)
Opinioni / Il centrodestra sogna il Corriere della Sera: ecco cosa c’è dietro l’operazione Sallusti-Libero
Politica / “Berlusconi sta bene”: smentite le voci sulla morte del leader di Forza Italia
Politica / Letta: “L’Ue fermi Israele, questa non è legittima difesa”
Politica / Il Copasir chiede a Draghi un’indagine sull’incontro tra Renzi e Mancini all’Autogrill
Opinioni / L'ipocrisia degli antipopulisti che ora incensano il Draghi "premier gratis" (di G. Cavalli)