Ex consigliere M5s zittisce Di Maio: “Bugiardo sull’Ilva!”. Lui resta in silenzio: il video virale

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 27 Apr. 2019 alle 12:05 Aggiornato il 27 Apr. 2019 alle 12:18
2
Immagine di copertina

Lo scorso 24 aprile Luigi Di Maio si è recato in vista a Taranto per affrontare con politici, associazioni e semplici cittadini il tema dell’ex Ilva.

Al terzo piano del palazzo della Prefettura Di Maio, assieme au ministri Sergio Costa (Ambiente), Barbara Lezzi (Sud), Giulia Grillo (Salute) e Alberto Bonisoli (Beni Culturali), ha tenuto due tavoli, uno con la politica e uno con i movimenti.

Non sono mancate le contestazioni. Tanti cittadini tarantini infatti si sentono traditi dal Movimento, che aveva promesso di chiudere l’Ilva e che, una volta al governo, ha invece optato per scelte diverse.

In questi giorni è diventato virale il video di un ex consigliere del Movimento Cinque Stelle a Taranto, Massimo Battista. Quest’ultimo ha incalzato Di Maio in un duro faccia a faccia.

Particolarità di questo scontro è che il vicepremier, di fronte alle accuse di Battista, è rimasto in silenzio, non trovando le parole per replicare a quanto gli veniva contestato.

“Vedrete quello che accadrà alle prossime elezioni europee, perché la gente vi punirà sempre politicamente. Vorrei capire quando mi hai invitato, mi hai chiamato a mezzanotte del 12 giugno, e mi hai detto determinate cose. Cosa è cambiato? Perché hai accelerato il 5 settembre quell’accordo?”, dice nel filmato l’ex consigliere M5s.

E ancora: “Hai parlato del miglior accordo, ma lo sai che si sono ancora 1700 persone? Caro ministro Costa, lo sa che avete cambiato i commissari straordinari, la gente continua a operare con la presenza dell’amianto. Ma sa di cosa stiamo parlando? Conoscete quello stabilimento?”.

“Tu ora andrai a fare la visita, di nuovo, ai parchi minerali. Ma fatti una visita alle batterie 7 e 8, acciaieria 1 e 2, alto forno numero 2 dove è morto un lavoratore e si marcia per decreto. Cioè, si marcia a facoltà d’uso grazie a quei decreti. Vai a fare le passerelle, caro ministro?”.

Un attacco duro e diretto, a cui Di Maio però non risponde.

QUI IL VIDEO


 

Ex Ilva, a Taranto madre si rifiuta di stringere la mano a Di Maio: “Si ricorda di mio figlio morto?” 

2
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.