Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Ex consigliere M5s zittisce Di Maio: “Bugiardo sull’Ilva!”. Lui resta in silenzio: il video virale

Immagine di copertina

Lo scorso 24 aprile Luigi Di Maio si è recato in vista a Taranto per affrontare con politici, associazioni e semplici cittadini il tema dell’ex Ilva.

Al terzo piano del palazzo della Prefettura Di Maio, assieme au ministri Sergio Costa (Ambiente), Barbara Lezzi (Sud), Giulia Grillo (Salute) e Alberto Bonisoli (Beni Culturali), ha tenuto due tavoli, uno con la politica e uno con i movimenti.

Non sono mancate le contestazioni. Tanti cittadini tarantini infatti si sentono traditi dal Movimento, che aveva promesso di chiudere l’Ilva e che, una volta al governo, ha invece optato per scelte diverse.

In questi giorni è diventato virale il video di un ex consigliere del Movimento Cinque Stelle a Taranto, Massimo Battista. Quest’ultimo ha incalzato Di Maio in un duro faccia a faccia.

Particolarità di questo scontro è che il vicepremier, di fronte alle accuse di Battista, è rimasto in silenzio, non trovando le parole per replicare a quanto gli veniva contestato.

“Vedrete quello che accadrà alle prossime elezioni europee, perché la gente vi punirà sempre politicamente. Vorrei capire quando mi hai invitato, mi hai chiamato a mezzanotte del 12 giugno, e mi hai detto determinate cose. Cosa è cambiato? Perché hai accelerato il 5 settembre quell’accordo?”, dice nel filmato l’ex consigliere M5s.

E ancora: “Hai parlato del miglior accordo, ma lo sai che si sono ancora 1700 persone? Caro ministro Costa, lo sa che avete cambiato i commissari straordinari, la gente continua a operare con la presenza dell’amianto. Ma sa di cosa stiamo parlando? Conoscete quello stabilimento?”.

“Tu ora andrai a fare la visita, di nuovo, ai parchi minerali. Ma fatti una visita alle batterie 7 e 8, acciaieria 1 e 2, alto forno numero 2 dove è morto un lavoratore e si marcia per decreto. Cioè, si marcia a facoltà d’uso grazie a quei decreti. Vai a fare le passerelle, caro ministro?”.

Un attacco duro e diretto, a cui Di Maio però non risponde.

QUI IL VIDEO


 

Ex Ilva, a Taranto madre si rifiuta di stringere la mano a Di Maio: “Si ricorda di mio figlio morto?” 

Ti potrebbe interessare
Politica / Nel decreto Sostegni bis Orlando commissaria Anpal e liquida Parisi
Opinioni / Caos Rai: la Vigilanza chiederà a Viale Mazzini di bloccare l'approvazione dei palinsesti
Politica / Quella volta che i lavoratori dell’autogrill non vollero servire Almirante
Ti potrebbe interessare
Politica / Nel decreto Sostegni bis Orlando commissaria Anpal e liquida Parisi
Opinioni / Caos Rai: la Vigilanza chiederà a Viale Mazzini di bloccare l'approvazione dei palinsesti
Politica / Quella volta che i lavoratori dell’autogrill non vollero servire Almirante
Politica / Veltroni sbarca su Radio 1: condurrà un programma. Mossa per il Quirinale?
Politica / Il deputato Fiano si commuove in Aula mentre parla del conflitto Israele-Palestina
Politica / Roma, sondaggi pessimi per Gualtieri: non arriva al ballottaggio. In testa c’è Bertolaso
Politica / Caro ministro Bianchi, il “curriculum dello studente” è classista e incostituzionale
Politica / "Partecipatissima assemblea di Italia Viva", ma nella foto gli iscritti appaiono due volte
Politica / Coprifuoco e riaperture, Draghi stoppa Salvini: “Cautela”. Cosa può cambiare
Opinioni / Gli haters di Mattarella indagati e l'odio social finalmente perseguito (di G. Cavalli)