Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Draghi incontra Italia Viva. Renzi: “Sosteniamo il governo indipendentemente dai ministri, è un’assicurazione per i nostri figli e nipoti”

Immagine di copertina

Crisi di governo, le consultazioni di Mario Draghi con Italia Viva: diretta live

CONSULTAZIONI ITALIA VIVA DIRETTA LIVE – Proseguono le consultazioni del premier incaricato Mario Draghi al fine di formare un nuovo governo e sbloccare così la crisi (qui tutte le ultime notizie): alle 12,45 la delegazione di Italia Viva, composta dal leader Matteo Renzi, dall’ex ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, e dai capigruppo di Camera e Senato, Maria Elena Boschi e Davide Faraone, ha incontrato l’ex presidente della Bce. Di seguito, le parole di Matteo Renzi al termine dell’incontro con Draghi.

ITALIA VIVA INCONTRA DRAGHI: LA DIRETTA DELLE CONSULTAZIONI

Ore 13,30 –  Renzi: “Draghi polizza assicurativa per i nostri figli” – “Riconoscenza al presidente della Repubblica per aver risolto la crisi. Grazie al presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi. Aver individuato in Mario Draghi l’interlocutore per formare un nuovo governo ha portato una ventata di ottimismo nel nostro Paese. Mario Draghi è una polizza assicurativa per i nostri figli e i nostri nipoti. Chi meglio di Mario Draghi può gestire i soldi del Recovery Fund. Il fatto che Maio Draghi sarà l’uomo che rappresenterà l’Italia sarà molto importante in Europa. Merkel lascerà la politica, Macron avrà la campagna elettorale, l’idea che l’Italia sia alla guida anche delle istituzioni europee ci rende fiduciosi. Italia viva accoglie le richieste del presidente e sosterrà il governo indipendentemente dal nome dei ministri e da quanti ministri tecnici e politici. Auspichiamo che tutte le forze politiche esprimano lo stesso atteggiamento perché il presidente ha fatto un appello a tutti e chi pone veti va contro l’appello del presidente della Repubblica. Grazie a chi in questi giorni difficili ha avuto la forza di opporsi alla narrazione a senso unico che vedeva in Italia Viva la pericolosa responsabile dell’apertura della crisi. Se da questa crisi, l’Italia uscirà con un governo Draghi, l’Italia sarà più forte. Grazie, quindi, al gesto di coraggio di Teresa Bellanova, Elena Bonetti e Ivan Scalfarotto. Non seguite i sondaggi, seguite le vostre idee. Abbiate il coraggio di combattere per ciò che credete. Questo è il messaggio per chi sta pensando di impegnarsi per il bene del Paese”. Così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, al termine delle consultazioni con il premier incaricato Mario Draghi.

Ore 12,45 – Iniziate le consultazioni tra Italia Viva e Draghi – Sono iniziate a Montecitorio le consultazioni tra Italia Viva e il premier incaricato Mario Draghi.

Ore 12,25 – Matteo Renzi arrivato a Montecitorio per le consultazioni – Il leader di Italia Viva è arrivato a Montecitorio dove, tra una ventina di minuti, sono in programma le consultazioni di Italia Viva con il premier incaricato, Mario Draghi.

Crisi di governo: il calendario delle consultazioni di Mario Draghi

Dopo aver accettato con riserva l’incarico conferitogli dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Mario Draghi ha incontrato i presidenti di Camera e Senato, il premier uscente, Giuseppe Conte, e dato il via, nella giornata di giovedì 4 febbraio, alle consultazioni per la formazione di un nuovo esecutivo.

Il presidente del Consiglio ha iniziato il giro di incontri a Montecitorio con Azione-Più Europa – Radicali italiani, per poi proseguire con Maie, Centro Democratico, Idea e Cambiamo e minoranze linguistiche.

Le consultazioni sono riprese nella mattinata di venerdì 5 febbraio con il Gruppo per le Autonomie e Leu e proseguiranno, dopo l’incontro con Italia Viva, con Fratelli d’Italia, Pd e Forza Italia. Nella mattinata di sabato 6 febbraio, gli ultimi incontri con le delegazioni di Lega e M5S.

Leggi anche: 1. Da Zingaretti a Di Maio fino a Speranza e Tajani: i big nella squadra di Draghi, ma resta l’incognita Lega / 2. Grillo blinda Conte: pronto un posto nella dirigenza del M5S (di M. Antonellis) / 3. Siete sicuri che sia una buona idea scaricare in una sola notte l’uomo che ci ha tenuti insieme nell’ora più buia?

Ti potrebbe interessare
Politica / Varoufakis a TPI: “Draghi favorisce banche ed élites, in Italia una post-democrazia”
Politica / ESCLUSIVO TPI. Michetti votava Gualtieri alle Europee del 2019: la prova nelle chat
Politica / Il deputato di Italia Viva Francesco Scoma passa alla Lega: l’annuncio di Salvini
Ti potrebbe interessare
Politica / Varoufakis a TPI: “Draghi favorisce banche ed élites, in Italia una post-democrazia”
Politica / ESCLUSIVO TPI. Michetti votava Gualtieri alle Europee del 2019: la prova nelle chat
Politica / Il deputato di Italia Viva Francesco Scoma passa alla Lega: l’annuncio di Salvini
Politica / Fedez attacca Conte: “I comizi gremiti uno schiaffo al mondo dello spettacolo”. L’ex premier: “Hai ragione”
Politica / Salvini al bivio: se la Lega va male alle comunali rischia grosso. Zaia e Fedriga in pole per la successione
Politica / Il Green pass divide la Lega: il 40% dei leghisti non vota la fiducia al decreto alla Camera
Politica / Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: candidati, orari, legge elettorale
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”