Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Conte è il leader più credibile al mondo: la classifica di Politico.eu

Immagine di copertina
Giuseppe Conte Credits: ANSA

Giuseppe Conte è primo tra i “Doers”, ovvero i politici più credibili perché hanno concretamente fatto le cose promesse, nelle classifica delle personalità europee che saranno più influenti nel 2021 secondo Politico Europe.

“L’avvocato – scrive Politico – diventato primo ministro deve affrontare una serie di minacce che sconvolgerebbero anche un politico esperto. Per gli interni, deve gestire la sua irritabile coalizione di governo respingendo gli attacchi da destra. All’estero, deve rassicurare i governi scettici dell’Unione Europea che questa volta, per davvero, l’Italia metterà insieme il suo atto finanziario”.

Poi la descrizione della classifica continua: “Il Coronavirus ha devastato l’Italia, ma per Conte, almeno politicamente, è stato un vantaggio. E poi c’è la seconda ondata natalizia. Nel 2020, la pandemia ha consegnato a Conte un capitale politico sotto forma sia di tragedia che di fortuna. Il modo in cui la saprà sfruttare la pandemia, potrebbe renderlo nel 2021 il leader più stabilizzante nella storia italiana moderna”.

Personalità europee più influenti del 2021: gli altri nomi

Anche Giorgia Meloni è tra le 28 personalità europee che saranno più influenti nel 2021 secondo Politico Europe. La leader di Fratelli d’Italia all’inizio dell’anno era stata inserita nell’elenco dei “personaggi che potrebbero cambiare il 2020” secondo il Times, e ora ottiene questo nuovo riconoscimento.

Tra gli altri nomi scelti da Politico Europe ci sono personalità politiche internazionali come il presidente francese Emmanuel Macron, il premier britannico Boris Johnson, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e quello russo Vladimir Putin, ma anche personalità del mondo della cultura come la scrittrice britannica J.K. Rowling, e dell’economia, come la presidente della Bce Christine Lagarde.

Le 28 personalità, di cui 4 sono ancora anonime, sono divise in 3 categorie (doers, disrupters and dreamers), ognuna delle quali rappresenta un tipo diverso di potere. A queste si aggiungerà il numero uno della classifica, che avrà il titolo di “persona più influente in Europa.

Leggi anche: Il governo Conte rischia di avere le ore contate: ecco cosa succede se non passa la riforma del Mes

Ti potrebbe interessare
Politica / Matteo Renzi: “I magistrati hanno interrotto il cammino di crescita di Italia Viva”
Politica / Giornata contro l’omofobia, Mattarella: "Rispetto e uguaglianza sono principi non derogabili"
Politica / Berlusconi attacca Biden e la Nato: "Così Putin non tratta"
Ti potrebbe interessare
Politica / Matteo Renzi: “I magistrati hanno interrotto il cammino di crescita di Italia Viva”
Politica / Giornata contro l’omofobia, Mattarella: "Rispetto e uguaglianza sono principi non derogabili"
Politica / Berlusconi attacca Biden e la Nato: "Così Putin non tratta"
Politica / “Vergogna, venduto!”: Speranza contestato dai No Vax a La Spezia | VIDEO
Politica / Salvini dopo l’incontro con Draghi: “L’invio di armi in Ucraina allontana la pace. Serve il cessate il fuoco”
Politica / Giornata contro l’omofobia, la destra contro la circolare alle scuole: “Promuove l’ideologia gender”. M5S: “Protesta oscena”
Esteri / Guerra in Ucraina, Di Maio: “Bisogna tenere aperto un canale con Mosca”
Economia / Cingolani: “Siamo in economia di guerra, non di mercato”
Politica / Renzi su Elisabetta Franchi: “Frasi inaccettabili, nel mio governo le ministre hanno fatto tre figli in tre anni”
Politica / Alpini, Roberto Fico: “Siamo un Paese maschilista. Chi ha subito molestie denunci”