Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Gallera cade anche nella trappola di Google Maps: beccato a fare jogging fuori dal Comune di Milano, viola il Dpcm

Immagine di copertina

Ieri mattina Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia, ha postato alcuni scatti sul suo profilo Facebook che lo ritraggono raggiante alla fine di un allenamento di jogging particolarmente intenso. “Oggi 20 km lungo il naviglio martesana – la maratona è maestra di vita – stringere i denti e non mollare mai”, questa la didascalia con cui è difficile essere d’accordo.

È più facile ancora, però, constatare dalle foto che l’assessore Gallera, alla fine della sua corsa, non si trovi più nei confini del Comune di Milano, come imporrebbero le regole delle zone arancioni, ma in un punto preciso lungo la pista ciclabile della Martesana situato all’interno del Comune di Cernusco sul Naviglio.

Uno dice: “Vabbè, ma è il Comune di fianco”. E invece no, perché il Comune di fianco sarebbe stato Vimodrone, e invece qui è addirittura due Comuni dopo Milano: il confronto tra le foto e il database di Google Maps è inequivocabile: l’unico punto del tragitto con un campo deserto dal lato opposto, un albero altissimo di fianco al naviglio, un ponte pedonale che lo attraversa proprio in coincidenza di una strada perpendicolare e i particolari di siepi, alberi e lampioni sulla sinistra è proprio quello.

Per quanto riguarda le foto senza mascherina è vero, il dispositivo di protezione non è obbligatorio durante l’attività fisica, ma se uno si mette in posa davanti alla fotocamera si presuppone che abbia finito di correre, e quindi avrebbe dovuto indossarla. Nel secondo e nel terzo scatto, poi, Gallera compare in compagnia di altre quattro persone e, in attesa di capire se sia iscritto a un’associazione podistica e se questo possa eventualmente esimerlo dal divieto di praticare sport in gruppo, sembrerebbe proprio la terza violazione al Dpcm che ad esempio, a Natale, terrà separate migliaia di famiglie che vivono a pochi metri di distanza ma in Comuni diversi.

Leggi anche: “Terme benefiche per il Covid, col certificato medico il Dpcm non vale”: la pubblicità di un hotel sul Corriere della Sera

Ti potrebbe interessare
Politica / A settembre si rischia ancora la Dad: dai vaccini ai trasporti, i nodi irrisolti. "È già tardi"
Politica / Sulla giustizia nessuno sfiducerà Draghi. “Al massimo 15 contrari nel M5S”
Politica / Milano, il candidato sindaco del centrodestra ammette: “Porto la pistola con me in ospedale. Ne ho titolo”
Ti potrebbe interessare
Politica / A settembre si rischia ancora la Dad: dai vaccini ai trasporti, i nodi irrisolti. "È già tardi"
Politica / Sulla giustizia nessuno sfiducerà Draghi. “Al massimo 15 contrari nel M5S”
Politica / Milano, il candidato sindaco del centrodestra ammette: “Porto la pistola con me in ospedale. Ne ho titolo”
Politica / Enrico Letta ringrazia Salvini: "Ha fatto bene a vaccinarsi"
Politica / Nel 2020 Italia Viva ha ricevuto donazioni per 900mila euro: ecco chi sono i finanziatori
Politica / La Lega vuole riaprire le discoteche: “C’è razzismo verso i giovani”
Politica / Salvini: "Le parole di Draghi sui vaccini? Ci sono rimasto male"
Politica / Mattarella bacchetta Governo e Parlamento: “Troppi decreti legge anomali, ora basta”
Politica / Dimissioni ministri M5S? Grillo infuriato per le parole di Dadone: "Beppe sta con Draghi"
Politica / Salvini si è fatto la prima dose di vaccino anti-Covid