Fratelli d’Italia scende in piazza contro il governo e annuncia un suo studio-verità sul Coronavirus

Il partito di Giorgia Meloni organizza un flash mob contro l'esecutivo e annuncia la presentazione di un report volto a valutare "l’attendibilità dei dati comunicati dalla Protezione Civile"

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 29 Apr. 2020 alle 12:54
439
Immagine di copertina

Fratelli d’Italia scende in piazza e annuncia un suo studio-verità sul Coronavirus

Dopo il flash mob organizzato davanti Palazzo Chigi nella giornata di martedì 28 aprile, con la prima vera manifestazione politica tenutasi ai tempi del Covid-19, Fratelli d’Italia ha annunciato la presentazione di un suo studio sul Coronavirus. Si tratterebbe, a quanto pare, di una sorta di operazione verità che metterebbe in discussione i numeri ufficiali forniti ogni giorno dalla Protezione Civile. La mobilitazione del partito di Giorgia Meloni contro il governo ha avuto inizio, dunque, nella giornata di martedì 28 aprile quando deputati e senatori di Fdi sono scesi in piazza Montecitorio, distanziati l’uno dall’altro e con tanto di mascherine tricolore, per il flash mob soprannominato “Il silenzio degli innocenti” organizzato così come dichiarato da Giorgia Meloni per “dare voce alle categorie dimenticate dal Governo Conte e alle migliaia di lavoratori italiani che attendono risposte”.

Coronavirus: il flash mob di Fratelli d’Italia contro il governo

La Meloni si è poi soffermata sulla cosiddetta fase 2 sottolineando che “deve essere discussa e votata dal Parlamento italiano perché non si può più decidere della libertà e dei diritti fondamentali di milioni di persone con quattro persone chiuse dentro una stanza. Questo è distante anni luce dalla nostra idea di democrazia parlamentare”. E proprio con l’intento di fare proposte concrete per l’avvio della fase 2, Fratelli d’Italia ha annunciato la presentazione di uno studio, che mette in discussione la verità sull’epidemia di Coronavirus in Italia. Il rapporto, realizzato dal centro studi del partito, verrà presentato alle 18 di mercoledì 29 aprile in una conferenza stampa. Il suo scopo, così come si legge in un comunicato, è quello di determinare: “Quando la crisi è effettivamente iniziata, qual è il reale incremento della mortalità in Italia nelle diverse Regioni e province, il confronto tra dati reali e dati ufficiali della Protezione Civile, lo scenario teorico di espansione e perdurare dell’epidemia e quali sono le classi di età più colpite”.

Nel comunicato, firmato da Giorgia Meloni, poi si legge: “Da molte settimane Fratelli d’Italia chiede al governo di avere dati statistici sulla reale mortalità in Italia nel mese di marzo 2020, per avere gli elementi necessari a valutare l’attendibilità dei dati comunicati dalla Protezione Civile sul Covid-19. Purtroppo non abbiamo ricevuto alcuna risposta. Per questo l’Ufficio Studi di FdI ha provveduto a fare ciò che il governo e le sue numerose task force non hanno fatto: elaborare i dati statistici di mortalità divisi per provincia e per Regione”.

Leggi anche: 1. Salvini cambia idea e lancia un grottesco attacco a Giorgia Meloni / 2. Giorgia Meloni: “Se era giusto manifestare contro il regime fascista, è legittimo farlo anche contro questo governo”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

439
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.