Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

La Lega Toscana replica alla foto con le sillabe sbagliate. Ma la risposta è più imbarazzante della gaffe

Immagine di copertina

Foto Lega Toscana sillabe replica | È diventata virale la foto dei consiglieri regionali della Lega in Toscana che avevano indossato delle maglie con la scritta: “Prima i toscani!”, che conteneva un vistoso errore di divisione in sillabe.

I consiglieri avevano sillabato la frase dividendola in Pri-ma i tos-ca-ni”, invece che “to-sca-ni”, come sarebbe stato corretto. Il giorno dopo è arrivata la replica di una dei sei consiglieri regionali, Elisa Montemagni, che sostiene che non si è trattato di un errore, ma di una “strategia comunicativa”, che non è stata compresa.

“Ancora una volta gli amici del Pd non avendo argomenti, si sono attaccati ad una inutile e sterile polemica sulle nostre magliette, senza sapere che dietro la suddivisione delle lettere si celava una chiara strategia comunicativa”, scrive la Consigliera Elisa Montemagni.

Leggendo il suo post, non si comprende bene quale sia la strategia comunicativa dietro tutto questo. L’unica cosa a cui si può pensare è che i leghisti toscani volessero giocare sulle due sillabe “ca-ni”.

“Tutto ruota attorno alla figura di Rossi, che prima abbandona il PD e poi ritorna dettando legge. Ed ecco che i consiglieri, come dei fedelissimi cagnolini (senza offesa dato che in passato mi hanno chiamata “gatta”), approvano la legge-vergona pro-migranti”, si legge nel post.

“Abbiamo provato con ogni mezzo democratico ad ostacolarlo anche se, per noi, questa volta il regolamento è stato “interpretato” e non applicato, annullando di fatto tutti i nostri emendamenti. Continueremo comunque a lavorare per i TOSCANI, per quella maggioranza silenziosa che con il voto europeo ha fatto chiaramente capire da che parte stia il popolo e, il prossimo anno, dimostreremo una volta per tutte che anche la Toscana non è piú rossa. #Toscana2020″, conclude Montemagni.

Leggi anche: La gaffe dei leghisti con la maglia “Prima i toscani”: la foto diventa virale
Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Oltre 1.200 le morti sul lavoro nel 2021, c’è ancora molto da fare”
Politica / Mattarella revoca “per indegnità” la nomina di Cavaliere al premier russo Mishustin
Politica / Processo Ruby Ter, Berlusconi: “Accanimento giudiziario e politico, vogliono fermarmi”
Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Oltre 1.200 le morti sul lavoro nel 2021, c’è ancora molto da fare”
Politica / Mattarella revoca “per indegnità” la nomina di Cavaliere al premier russo Mishustin
Politica / Processo Ruby Ter, Berlusconi: “Accanimento giudiziario e politico, vogliono fermarmi”
Politica / Ciriaco De Mita: le cause della morte dell’ex premier e segretario della Dc
Politica / È morto Ciriaco De Mita: l’ex premier e segretario della Dc aveva 94 anni
Politica / Processo Ruby ter: il pm di Milano chiede di condannare a 6 anni Silvio Berlusconi
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Politica / “Chi fa politica mette in conto la prigione”: le lettere dal carcere del giovane Berlinguer
Politica / Il discorso del 1969 che consacrò la leadership di Enrico Berlinguer
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes