Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 11:09
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Forza Nuova lancia il “governo di Liberazione Nazionale” alternativo al Conte bis: Fiore agli Esteri, Taormina alla Giustizia

Immagine di copertina

Forza Nuova presente il governo di Liberazione Nazionale alternativo al Conte bis

Forza Nuova lancia un governo alternativo al Conte bis. I ministri? Roberto Fiore agli Esteri, Carlo Taormina alla Giustizia, tanto per fare alcuni nomi. Poi una delega “al 100 per cento italiano” e un “ministero della Famiglia”. Sabato 10 ottobre viene così lanciato il “Governo di liberazione Nazionale” in occasione della manifestazione organizzata dai negazionisti del Covid con l’idea di liberare l’Italia dalle “mascherine e dalla dittatura sanitaria”.

Ce n’è per tutti i gusti: tra i ministri ci sono infatti fascisti, negazionisti, ultra-cattolici e picchiatori professionisti. Forza Nuova pensa di assegnare gli Esteri al suo leader, Roberto Fiore, gli Interni a Augusto Sinagra, candidato in passato con CasaPound e avvocato che ha difeso alcuni torturatori argentini del regime di Jorge Rafael Videla. La Giustizia viene affidata a Carlo Taormina, gli affari Costituzionali a Daniele Trabucco. Giuliano Castellino (sempre di Forza Nuova) e Vincenzo Nardulli (Avanguardia Nazionale), condannati lo scorso 6 luglio a 5 anni e sette mesi per l’aggressione ai giornalisti dell’Espresso, assegnati alla guida del ministero “dell’attuazione del Programma di Liberazione nazionale” e di quello “dello Sport e dei tifosi”. Le Infrastruttre ad Alessandro Vigi, che rappresenterebbe “l’ala moderata del partito” rispetto a Roberto Fiore”, l’inedito “ministero della Famiglia” a Gloria Callarellli – l’ultra cattolica che nel 2019 aveva scritto direttamente al premier Conte per fargli prendere posizione contro il gay pride. Distaccato dal ministero della Famiglia quello “della Vita e della Salute”, che dovrebbe essere affidato al negazionista Pierfrancesco Belli, ovvero il presidente di Forza Nuova.  Alla Difesa invece  il coordinatore del partito Leonardo Cabras: anche lui  un negazionista, ma dell’Olocausto.

E ancora, il ministero dell’Economia del Lavoro e del Turismo a Gino Galloni e quello della Partecipazione popolare al sociologo Carlo Vivaldi Forti. Poi un altro dicastero inedito, quello “del Popolo delle Partite Iva”, affidato alla ristoratrice Adriana Perugini. Infine, l’Ambiente e l’Agricoltura a Michele Giliberti  e la Pubblica Istruzione e la Cultura al professor Mancini, che definisce il governo Conte II “un fantoccio asservito alle lobbys mondialiste”. Sarà il governo fantoccio ad affiancare i No Mask nella manifestazione organizzata all’indomani del nuovo record di contagi registrato in Italia.

Leggi anche: 1. Il 25 aprile Forza Nuova e no-vax in strada per ribellarsi al lockdown: oltre 18mila adesioni su Telegram / 2. Regionali Toscana, il Pd attacca: “Nella lista civica a favore della Ceccardi è stato candidato un esponente di Forza Nuova”

Ti potrebbe interessare
Politica / Dopo lo scoop di TPI, Michetti minimizza. Ma portò lui quei voti a Gualtieri
Politica / Il presidente dell’Inps Tridico propone il riscatto gratuito della laurea e il salario minimo
Politica / Renzi: “Da anni mi danno per morto, ma sono sempre qui”
Ti potrebbe interessare
Politica / Dopo lo scoop di TPI, Michetti minimizza. Ma portò lui quei voti a Gualtieri
Politica / Il presidente dell’Inps Tridico propone il riscatto gratuito della laurea e il salario minimo
Politica / Renzi: “Da anni mi danno per morto, ma sono sempre qui”
Politica / Fine dello smart working per i dipendenti statali: dal 15 ottobre si torna in ufficio
Politica / Retroscena TPI: Zingaretti tentato dal seggio alla Camera se Gualtieri diventa sindaco
Politica / Così i referendum possono diventare una miniera d’oro per i partiti e le associazioni che li promuovono
Politica / Elezioni Amministrative Bologna 2021, la guida: candidati, legge elettorale, data. Tutto quello che c’è da sapere sulle comunali
Politica / Elezioni Amministrative Milano 2021, la guida: candidati, legge elettorale, data. Tutto quello che c’è da sapere sulle comunali
Politica / Roma: il programma elettorale di Michetti copiato da Alemanno, Meloni e anche Draghi
Politica / Elezioni amministrative (comunali) 2021: come rinnovare la tessera elettorale per votare