Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 11:34
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Enrico Letta a TPI: “Abbiamo bisogno di più immigrati. Governo a rischio? Mai detto a Conte che può stare sereno, PD e M5S devono allearsi politicamente a lungo termine”

Intervista di Giulio Gambino all'ex presidente del Consiglio Enrico Letta: "PD e M5S hanno una sola scelta: allearsi politicamente a lungo, o Salvini trionferà". Sul Governo: "A Conte non ho detto che può stare sereno". "L'Italia, e l'Europa, hanno bisogno di più immigrati che si integrino meglio per favorire il loro ingresso nel mondo del lavoro, al fine di contrastare il disastroso fenomeno della denatalità"

Intervista di Giulio Gambino all’ex premier Enrico Letta

“PD e M5S hanno una sola scelta: allearsi politicamente a lungo, o Salvini trionferà”. È quanto dice l’ex premier Enrico Letta in un’intervista rilasciata al direttore di TPI Giulio Gambino. Sul Governo, Letta smentisce le voci che erano circolate dopo l’incontro con il premier a Palazzo Chigi: “A Giuseppe Conte non ho detto che può ‘stare sereno'”.

Sul fenomeno dell’immigrazione, ancora oggi al centro del dibattito pubblico in Italia, l’ex premier afferma: “L’Italia, e in generale tutta l’Europa, ha bisogno di più immigrati che si integrino meglio per favorire il loro ingresso nel mondo del lavoro, al fine di contrastare il disastroso fenomeno della denatalità”.

L’incontro tra Enrico Letta e il direttore di TPI è avvenuto a margine di una lezione che l’ex presidente del Consiglio ha tenuto lunedì 21 ottobre all’interno dell’Università Roma Tre, nell’ambito di un ciclo di conferenze annuali organizzate dal Centro Studi Manlio Rossi-Doria.

Letta ha fatto il punto con lui sulla attuale situazione politica italiana, spiegando cosa ne pensa del Governo PD-M5S, del nuovo partito di Matteo Renzi Italia Viva e del ruolo del Partito Democratico e dell’Ue sull’aggressione della Turchia nei confronti del popolo curdo.

Altro tema affrontato durante l’intervista: il voto ai 16enni, la proposta formulata da Letta tre settimane fa per dare voce e maggiore rappresentanza ai giovani italiani.

Leggi anche:

Enrico Letta vuole allargare il diritto di voto ai 16enni

Enrico Letta prima delle Europee a TPI: “Per colpa di Salvini l’Italia rischia di essere fuori dall’Europa che decide”

Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi vuole un uomo solo alla guida del centrodestra: tre i nomi riservati
Politica / Incontro tra Berlusconi, Salvini e Meloni: “Centrodestra compatto". Ma in Forza Italia scoppia il caso Gelmini
Politica / Aumenti bollette, Draghi annuncia nuovi provvedimenti per tutelare le fasce deboli
Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi vuole un uomo solo alla guida del centrodestra: tre i nomi riservati
Politica / Incontro tra Berlusconi, Salvini e Meloni: “Centrodestra compatto". Ma in Forza Italia scoppia il caso Gelmini
Politica / Aumenti bollette, Draghi annuncia nuovi provvedimenti per tutelare le fasce deboli
Politica / Grillo difende il reddito di cittadinanza: “Una delle riforme sociali più importanti della storia”
Politica / Bilancio, governo approva documento programmatico: addio a Quota 100, più controlli sul Reddito di cittadinanza
Politica / Camera, il ritorno di Enrico Letta: standing ovation del Pd. “Non chiederemo il voto anticipato”
Politica / Assalto squadrista alla Cgil, Lamoregese: “Respingo accuse di strategia della tensione”
Politica / “Un amore chiamato politica”: il ministro Di Maio annuncia il suo primo libro
Politica / Michetti commenta la sconfitta a Roma con una gaffe: "L'esito del voto è laconico"
Politica / Ballottaggi, Conte: “Ha vinto l’astensione. A Roma, Torino e Trieste opposizione costruttiva del M5s”