Elezioni in Umbria: le due centenarie che non rinunciano al voto

Di Anna Ditta
Pubblicato il 27 Ott. 2019 alle 19:37
430
Immagine di copertina

Elezioni in Umbria: le due centenarie che non rinunciano al voto

Sono due centenarie, ma non si sono fatte fermare e sono andate a compiere il loro diritto/dovere di cittadine recandosi a votare per le elezioni in Umbria di oggi. Luisa Zappitelli, alla soglia dei 108 anni, e Marsilia Frizza, per tutti nonna Pupetta, che ne ha compiuti 100 già da qualche mese, si sono recate al voto rispettivamente a Città di Castello e a Castel Ritaldi.

“Finché la salute e il buon Dio me lo consentiranno ci sarò sempre”, ha sottolineato Luisa Zappitelli. “Votare è un diritto-dovere sacrosanto conquistato anche da noi donne con sacrifici e battaglie. Questo, soprattutto i giovani, figli e nipoti devono sempre tenerlo presente”.

La donna è arrivata al seggio accompagnata dai figli Anna e Dario Ercolani e aiutata da due agenti della polizia.

Luisa Zappitelli ha partecipato ininterrottamente a tutte le consultazioni italiane dal plebiscito del 1946 ad oggi, per 73 anni di fila.

Marsilia Frizza invece si è presentata al seggio di Castel Ritaldi accompagnata dalla nipote Valentina e dalle pronipoti di tre e nove anni, Bianca e Azzurra. Per lei il primo voto è stato a 27 anni, per scegliere tra Repubblica e Monarchia. Ai parenti ha detto di avere voluto votare anche oggi perché lei lo ha “sempre fatto” e il diritto “se lo è conquistato”.

430
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.