Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Puglia, le donne di Arcipelago delle Sardine a Emiliano: “Adegui legge su doppia preferenza e lo appoggeremo”

Immagine di copertina

Donne del movimento L’Arcipelago delle Sardine a Emiliano: la Puglia si adegui

“La Puglia è una delle sei Regioni che ancora non ha adottato l’adeguamento alla legge Quadro n. 20 del 2016 sulla doppia preferenza. Pensiamo sia giunta l’ora che la Regione Puglia metta a disposizione delle donne, che hanno voglia e capacità di fare politica, l’unico strumento che da loro la possibilità di concorrere alla competizione elettorale regionale, così come avviene alle amministrative, con la doppia preferenza”. È quanto si legge nel comunicato diffuso dallo staff del gruppo L’Arcipelago delle Sardine e rivolto al presidente uscente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che correrà per un secondo mandato alle elezioni amministrative del prossimo autunno.

“È avvilente, per noi donne, dover ancora lottare per un diritto acquisito, e nello stesso tempo sconcertante prendere atto di quanto il mondo maschile viva ancora questo divario di genere. Sembra quasi di dover chiedere ai maschi una concessione, il permesso di darci un piccolo spazio in un mondo comune: la politica. Eppure la storia ci dice altro, e ne sono un grande esempio le Madri Costituenti del 1946, l’autorevolezza di donne studiose e scienziate, la forza delle donne nei sindacati, e donne impegnate nella società e nelle istituzioni”.

“Nel frattempo, noi Donne, in Puglia, veniamo ancora ostacolate da una società maschilista, da maschi che temono le capacità, la passione, il coraggio e la determinazione che abbiamo nel perseguire l’idea di politica come servizio alla polis. Sarebbe una grande opportunità e un segnale forte se il Presidente Emiliano portasse a termine questo obiettivo, da lui stesso più volte ritenuto una grande salto di qualità del mondo politico. Ed è per questo che le donne del movimento dell’Arcipelago delle Sardine, hanno chiesto un incontro al Presidente della Regione Puglia, per discutere serenamente affinché prima del termine della legislatura venga approvato questo provvedimento”, si legge nel comunicato redatto dalle donne del movimento.

“Cogliamo l’occasione per ringraziare la costante battaglia portata avanti dalla Commissione Pari Opportunità, in particolare la Presidente Patrizia Del Giudice, sempre sul pezzo con pervicacia. A Settembre ci aspetta una sfida importante, difficile; i pugliesi saranno chiamati alle urne per eleggere il Presidente della Regione e il Consiglio Regionale, e sarebbe inopportuno servire su un piatto d’argento l’inadempienza di non essersi adeguati ad una legge nazionale. Difatti, leggiamo da giorni, che alcuni competitor hanno introdotto nel loro programma elettorale questo argomento, sottolineando l’incapacità dell’attuale governo. Durante l’incontro con il Presidente Emiliano, sarà nostra premura – affermano le donne dell’Arcipelago delle Sardine – spingere al raggiungimento dell’obiettivo per garantire la nostra fiducia e il nostro appoggio al Presidente Emiliano”.

Leggi anche: 1. Scalfarotto a TPI: “Emiliano in Puglia è dannoso quanto la destra, se teme di perdere per colpa mia il suo governo ha fallito” 2. In migliaia a Roma per George Floyd: piazza del Popolo è da brividi | VIDEO 3. “Sono nato con la sindrome di Asperger, ma le sardine mi hanno salvato la vita”: Lorenzo Donnoli a TPI 4. Al convegno i relatori sono tutti uomini, il ministro Provenzano: “Non partecipo, è una rimozione di genere”

Ti potrebbe interessare
Politica / M5s, Azzolina al TPI Fest: “Grillo garante, nessuno ha mai pensato di togliergli ruolo. Conte compreso”
Politica / Grillo: "Conte ti sono utile, lo devi capire. Io garante, non cogl**ne"
Politica / Lo scudo legale è l’apostrofo rosa tra le parole Conte e Grillo
Ti potrebbe interessare
Politica / M5s, Azzolina al TPI Fest: “Grillo garante, nessuno ha mai pensato di togliergli ruolo. Conte compreso”
Politica / Grillo: "Conte ti sono utile, lo devi capire. Io garante, non cogl**ne"
Politica / Lo scudo legale è l’apostrofo rosa tra le parole Conte e Grillo
Politica / Draghi contro tutti: non si fida di Letta e Salvini, e con Conte è gelo totale
Politica / Ddl Zan, Draghi: “Il nostro è uno Stato laico, rispettiamo il Concordato. Parlamento libero”
Politica / Don Biancalani a TPI: “Ddl Zan serve, il Concordato? Chiediamocelo”
Politica / Congedo di paternità, la proposta del Pd: “Portarlo da 10 giorni a 3 mesi”
Politica / Fico risponde al Vaticano sul ddl Zan: “Il Parlamento è sovrano e non accettiamo ingerenze”
Opinioni / Draghi irritato con Conte dopo le parole dell’ex premier sul Recovery: ormai tra i due è “guerra fredda”
Politica / Draghi in parlamento: "La fiducia sta tornando, ripresa sarà sostenuta"