Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Deputato di Italia Viva: “Meridionali resistono al Covid perché sono africani bianchi”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 18 Dic. 2020 alle 12:07 Aggiornato il 18 Dic. 2020 alle 12:08
330
Immagine di copertina

Deputato Iv: “Meridionali resistono al Covid perché come africani bianchi”

Nel corso di una puntata del programma radiofonico La Zanzara, il deputato di Italia Viva e ex esponente del Pd Gianfranco Librandi ha illustrato le sue teorie sulla popolazione africana e il Covid-19, convinto che gli africani “siano più resistenti al virus”, perché gli immigrati “sono più forti di noi”.

Per spiegare la sua teoria, il deputato Iv ha chiesto in modo provocatorio a David Parenzo e Giuseppe Cruciani di “fargli vedere un immigrato in ospedale con il Covid-19”. “Non ce ne sono, non si contagiano, non hanno niente”, ha osservato. E secondo il Parlamentare sarebbe “una questione genetica”. “Io che sono calabrese sono più forte, ho avuto il Covid e mi è durato un giorno”, ha spiegato. Per poi lanciarsi in un’affermazione che ha attirato l’attenzione (e le critiche) di molti: “I calabresi sono più forti perché geneticamente resistono di più, siamo africani bianchi“.

Poi la discussione si è spostata su un altro tema: “Tra i rom ci sono delle persone di altissimo livello, c’è stato un premio nobel, un medico”, ha spiegato il deputato del partito di Matteo Renzi, citando anche “Antonio Banderas e Charlie Chaplin”. E infine ha concluso: “Io non vedo nei Fratelli d’Italia uno che ha preso il premio Nobel, invece tra gli immigrati ci sono stati“.

Leggi anche: 1. “Se qualcuno morirà, pazienza”: la frase shock del presidente di Confindustria Macerata 2. Come leggere i numeri Covid: l’Italia ancora spaccata in due tra Nord e Sud sui ricoveri, terapie intensive e morti 3. I penultimatum di Renzi al governo sono diventati una barzelletta

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

330
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.