Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Coronavirus, il vicesindaco di Ferrara mette alla gogna un paziente psichiatrico: denunciato per istigazione alla violenza

All'uomo erano state prescritte le corse come terapia

Coronavirus, il vicesindaco di Ferrara mette alla gogna un paziente psichiatrico

Il vicesindaco di Ferrara Nicola “Naomo” Lodi torna a far parlare di sé: il leghista, infatti, questa volta ha messo alla gogna un paziente psichiatrico perché colpevole, a suo dire, di violare le disposizioni anti-Coronavirus. Sul suo profilo Facebook, infatti, “Naomo” ha pubblicato un video che ritrae in più di un’occasione un runner, mentre corre tra le vie della città. Il vicesindaco lo descrive come un personaggio “che in barba alle restrizioni sbeffeggia tutti, forze di controllo comprese. Ogni giorno assieme all’inseparabile apparato musicale, rigorosamente ad alto volume ed accompagnato dal povero cane, il fenomeno corre per tutta Ferrara fregandosene dei divieti”. “Ieri però – continua il vicesindaco leghista – qualcosa ha fermato la sua voglia di prendere in giro tutti noi ferraresi stanchi di questo personaggio.La polizia ha denunciato il ‘runner’ sperando gli sia passata la voglia di sbeffeggiare le Ffoo”.

coronavirus vicesindaco ferrara paziente psichiatrico

Tuttavia, dopo che il corridore è stato ricoperto di insulti e violenze verbali, è emersa un’altra verità, ovvero che è stato lo stesso corridore a rivolgersi alla polizia affinché allontanasse il vicesindaco che lo stavo seguendo e infastidendo. Inoltre, il presunto colpevole si è rivelato essere un paziente psichiatrico a cui sono state prescritte le corse come terapia. Motivo per cui, il legale dell’uomo ha deciso di denunciare il vicesindaco Lodi per diffamazione aggravata, violenza privata, abuso d’ufficio e istigazione alla violenza, ma anche gli autori dei commenti pieni di odio e violenza. Anche perché una volta emersa la verità, il vicesindaco di Ferrara non ha rimosso il video né chiesto scusa per il pedinamento nei confronti del runner.

Leggi anche: 1. Ferrara, vicesindaco leghista minaccia i giornalisti: “Vi faremo un culo così” | VIDEO / 2. Le ultime notizie sull’epidemia di Coronavirus in Italia

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Ti potrebbe interessare
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Politica / Vittorio Feltri: “Il centrodestra è una coalizione del ca**o. A Milano vincerà Sala”
Politica / Caos Lega: ora Salvini sta scontentando tutti. L’ala “no green pass” è sul piede di guerra
Politica / La lista della Lega esclusa dalle comunali a Napoli: il Consiglio di Stato conferma la decisione
Politica / "Bertolaso vice di Calenda? Forza Italia vuole lasciare Michetti e guarda al candidato di Azione" (di M. Antonellis)
Politica / Conte a TPI: “Abolire il reddito di cittadinanza? Devono passare sul mio cadavere”
Politica / Il marito di Casellati inseguito dal Fisco per 145mila euro di Ici non pagata: la storia sul settimanale di TPI
Politica / Il governo pensa a uno stanziamento di 3 miliardi per limitare l’aumento delle bollette