Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Coronavirus, Toninelli attacca Fontana: “Basta scaricare responsabilità sul governo e lavori” – VIDEO

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 4 Apr. 2020 alle 14:05 Aggiornato il 4 Apr. 2020 alle 14:45
1.3k

Coronavirus, Toninelli contro Fontana – VIDEO

“8mila morti per Coronavirus in Lombardia e Fontana e la Lega passano le giornate a polemizzare contro il governo, basta! La sanità è di competenza della Regione, la smettano di scaricare responsabilità e lavorino per e non contro i lombardi!”, così l’ex ministro delle Infrastrutture e Trasporti in quota M5S Danilo Toninelli sulla sua pagina Facebook, dove condivide un filmato in cui attacca duramente il governatore della sua regione.

“Migliaia di morti da Coronavirus e altri migliaia di morti non catalogati avvenuti nelle province lombarde, e noi cittadini dobbiamo sentire una costante giornaliera polemica da parte della Lega, da Fontana a Gallera, che attacca il governo. Da cittadino lombardo dico che non se ne può più, la sanità è competenza della Regione. Dire oggi che arrivano solo briciole significa scaricare la responsabilità su altri”, continua Toninelli, riferendosi alle dichiarazioni di Fontana del 2 aprile scorso, quando ai microfoni di Radio Padania il governatore ha dichiarato di stare ancora “aspettando risorse” a un mese e mezzo dall’inizio dell’emergenza Coronavirus.

“Lo Stato ha fatto degli errori, ma una volta stanziati i soldi, sono le regioni e chi le amministra che decide come impegnarli, e la Lombardia ha fallito perché li ha destinati i soldi alla sanità privata, che ha competenza diverse da quelle che servivano oggi per salvare vite umane. E dobbiamo sorbirci gli autonomisti che fanno i centralisti, quando c’è da assumersi le responsabilità. Da cittadino lombardo non posso non arrabbiarmi”, continua l’ex ministro, che accusa Fontana di non aver messo da parte materiale sufficiente per rispondere all’epidemia quando è stata dichiarato lo stato d’emergenza a fine febbraio. E dati alla mano dichiara:

“La Lombardia è la Regione che ha ottenuto 13 milioni e 500 mila presidi sanitari e DPI, tra cui 10 milioni di mascherine. Lo stato centrale ha dato quello che serve, andava fatto più velocemente, ma non puoi tu che hai la gestione della Sanità attaccare il governo quando la responsabilità è tua. Medici mandati a morire e noi cittadini dobbiamo sentire il presidente che scarica le responsabilità. Basta politicizzare, bisogna salvare vite umani, fare i tamponi su tutti gli operatori sanitari. Ormai non c’è un lombardo che non abbia un parente affetto da Coronavirus”. “I miracoli li fanno i medici e gli infermieri, non la Regione Lombardia, che sa solo scaricare: faccia ciò che deve e salvi vite umane”, conclude Toninelli.

Leggi anche:

1. Mancata zona rossa nella bergamasca, duro scontro Conte-Fontana  2. Uno scudo penale per il Coronavirus: nel decreto Cura Italia spunta l’emendamento PD per sanare le responsabilità politiche / 3. Borrelli dà i numeri (e sbaglia). Meglio tacere (di Luca Telese) 4. ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

1.3k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.