Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Nuovo incontro Conte-Renzi: avviate trattative per un rimpasto nel governo

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 28 Nov. 2020 alle 10:41
185
Immagine di copertina

C’è stato un nuovo incontro a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e il leader di Italiana Viva Matteo Renzi. Si tratta, come riporta anche il Corriere, della discussione per un rimpasto di governo. L’iniziativa è stata presa direttamente del presidente del Consiglio, che vuole però dettare le sue condizioni. “No al ritorno dei vicepremier”. E si fanno sentire i primi timori dei Cinque Stelle: “Anticipiamo questa crisi o la subiremo”.

È la seconda volta in pochi giorni che Renzi chiede di essere ricevuto da Palazzo Chigi, nella prima occasione aveva chiesto un rimpasto per gestire i soldi del Recovery: “Rafforzare la squadra di governo, ci sono da spendere 200 miliardi”, aveva detto. Questa volta, la scusa è parlare della vittoria di Joe Biden e della nuova amministrazione americana – alla quale l’ex premier fiorentino è molto vicino – per creare una visione del nuovo rapporto Italia-Usa. In realtà anche questa volta lo spettro del rimpasto è centrale.

Per non aprire una crisi, i ministri più a rischio dovrebbero dimettersi volontariamente. Tra i nomi che circolano in queste ore, in quota Pd ci sono la titolare dei Trasporti Paola De Micheli e a quella del Lavoro Nunzia Catalfo. Tra i Cinque Stelle invece traballa Stefano Patuanelli, perché il ministero dello Sviluppo sarebbe la posizione che potrebbe prendere il vicesegretario dem Andrea Orlando. L’indiscrezione sul governatore del Lazio Nicola Zingaretti è invece meno probabile, perché richiederebbe un doppio voto Regione-Comune di Roma nel 2021 e sarebbe troppo complicato per il Pd riorganizzarsi in tempo.

Leggi anche: Retroscena TPI – Pd e M5S lavorano per un accordo alle comunali di Roma (senza Virginia Raggi)

185
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.