Me

“Carola Rackete solidarizza con l’americano che ha ucciso il carabiniere”: la bufala rilanciata da Lega Salvini Premier Agropoli

Di Charlotte Matteini
Pubblicato il 30 Lug. 2019 alle 15:38 Aggiornato il 30 Lug. 2019 alle 17:15
Immagine di copertina

“Carola Rackete solidarizza con l’americano che ha ucciso il carabiniere”: la bufala rilanciata da Lega Salvini Premier

Nonostante siano passate ormai settimane dall’approdo della Sea Watch nel porto di Lampedusa, proseguono incessanti le polemiche contro Carola Rackete, con tanto di massiccia diffusione delle più disparate bufale. A rilanciare l’ultima fake news sulla capitana è stata la pagina Facebook Lega Salvini Premier Agropoli SA. “Post muto”, si legge nella didascalia a corredo dello screenshot di un tweet pubblicato dall’utente @carolarackette diffuso dalla fanpage salviniana.

“Vi ringrazio per tutta la vostra solidarietà all’iniziativa free nipples day. Oggi mi appello nuovamente a voi affinché anche oggi facciamo rete. Allora propongo per tutti voi massima solidarietà a Finnegan Lee Elder, umiliato e abusato dai fascisti italiani”, recita il tweet rilanciato da Lega Salvini Premier Agropoli, una sorta di dichiarazione di solidarietà in favore del 19enne americano presunto autore dell’omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega.

Un tweet evidentemente fake, che però è stato considerato veritiero sia dalla fanpage salviniana che da decine e decine di commentatori che si sono immediatamente scagliati contro la capitana della Sea Watch. “Signora lei è incommentabile e purtroppo molto pericolosa, in Italia abbiamo già conosciuto il fascismo e il terrorismo ora è il suo turno, abbiamo millenni di storia e civiltà e sopravvivere anche ad una calamita come lei. Ucciderà alcuni dei nostri migliori politici ma non ci ucciderà tutti, dopo la seconda guerra mondiale ci siamo risollevati e ricostruiti dopo il passaggio dei tedeschi lo faremo ancora, abbiamo gli anticorpi”, commenta Mirella.

“Se veramente vuoi fare una cosa giusta visto che ti senti così brava fai tornare in Italia i due marinai che sono ancora in India da tanti anni penso che la storia là sai”, scrive invece Vincenzo. “C’è poco da pensare se questa signorina si permette tutto questo è perché politici (PD) e giudici (PD) continuano a difenderla ed elogiare ogni sua iniziativa. Grazie PD”, è invece il commento di Walter. Alcuni utenti si sono immediatamente accorti della bufala e hanno provato a spiegare ai commentatori inferociti che quello diffuso da Lega Salvini Premier Agropoli altro non era che un fake, pubblicato su Twitter da un account dichiaratamente satirico. I gestori della pagina hanno cancellato il post  bufala dopo svariate ore, nonostante ciò lo screenshot continua a girare su Facebook, rilanciato dall’utente Maria Carmela Gallo.

E Noi Saremmo Razzisti? Questi Si Stanno Prendendo Letteralmente Gioco Di Noi.. A Questa Fuorilegge Dovrebbe Essere…

Posted by Maria Carmela Gallo on Monday, July 29, 2019