Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:10
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Bertolaso candidato sindaco di Roma? Spunta il sito bertolasosindaco.it

Immagine di copertina

Elezioni amministrative a Roma, spunta il sito “Bertolaso sindaco”

Mancano diversi mesi alle elezioni amministrative per la carica di sindaco di Roma, ma si rincorrono già le voci sulle possibili candidature sia nel centrosinistra che nel centrodestra. E se nel Pd uno dei nomi più papabili è quello del leader di Azione, Carlo Calenda – il quale ha già annunciato la sua candidatura, ma è ancora incerto sull’appoggio dei dem – tra Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega il nome più gettonato è quello dell’ex capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso. Per Silvio Berlusconi sarebbe lui l’uomo giusto, adesso anche Matteo Salvini si è detto persuaso, e nel corso della puntata di giovedì scorso di Porta a Porta ha pubblicamente espresso il suo apprezzamento per Bertolaso. Oppone resistenza invece Giorgia Meloni, che avrebbe già annunciato il suo veto alla nomina dell’ex commissario. Eppure, proprio come accaduto per Calenda poco prima che quest’ultimo ufficializzasse la sua corsa al Campidoglio, online risulta già registrato il dominio del sito “bertolasosindaco.it“.

A rivelarlo è AdnKronos, che fa notare come il sito, registrato lo scorso 20 ottobre, sia ancora in costruzione. Nella scheda relativa alla registrazione, il nome di chi ha acquistato il diritto all’utilizzo del dominio per un anno resta nascosto, e sul portale appare solo una pagina accompagnata dalla scritta: “Something amazing will be constructed here” (qualcosa di fantastico sarà costruito qui).  Lo stesso Berlolaso ha smentito all’agenzia di stampa di aver sviluppato quel dominio, e affermato di “non sapere nemmeno come fare a registrare un sito”. “L’avrà fatto qualcun altro usando il mio nome”, ha dichiarato l’ex capo della Protezione Civile. Ma questo non esclude che non sia lui il nome sul quale, alla fine, potrebbe arrivare la convergenza tra Salvini e Berlusconi e soprattutto il via libera di Giorgia Meloni.

Leggi anche: 1. Elezioni comunali, Calenda: “Mi candido a sindaco a Roma”. L’annuncio a Che Tempo Che Fa 2. Tutti a litigare su Virginia Raggi, ma nessun partito ha delle proposte serie per risollevare Roma (di G. Cavalli) 3. Massimo Giletti: “Io candidato sindaco di Roma del centrodestra? Non smentisco”

TUTTE LE NOTIZIE SULLE ELEZIONI COMUNALI DI ROMA 2021

Ti potrebbe interessare
Politica / Anticipazione TPI: Antonio Di Pietro torna in campo con l’Italia dei Valori. E pensa anche a Roma
Opinioni / Il più grande spettacolo dopo il Big Bang. Sui vaccini cambiano idea ogni giorno e non si capisce nulla
Politica / Il Financial Times lo critica e Draghi corre ai ripari: la figuraccia italiana sul mix di vaccini
Ti potrebbe interessare
Politica / Anticipazione TPI: Antonio Di Pietro torna in campo con l’Italia dei Valori. E pensa anche a Roma
Opinioni / Il più grande spettacolo dopo il Big Bang. Sui vaccini cambiano idea ogni giorno e non si capisce nulla
Politica / Il Financial Times lo critica e Draghi corre ai ripari: la figuraccia italiana sul mix di vaccini
Opinioni / Calenda, Renzi e la vile tattica degli attacchi (personali) a Bettini
Politica / Calabria: Pd, M5S e Leu candidano Maria Ventura, l’imprenditrice attivista Unicef
Politica / Amici, parenti e sconfitti delle regionali: così in Calabria si spartiscono le poltrone per gli enti pubblici
Politica / Eurodeputata Pd minacciata dagli antiabortisti con un feto di plastica: “Schiaffo a tutte le donne “
Politica / Sindacalista morto, Draghi: "Addolorato, si faccia luce"
Politica / Marino a TPI: “Il Pd ha offeso Roma mandandomi via. Anche Gualtieri doveva chiedere scusa”
Politica / Lettera a TPI: “Conte non rispecchia la base del M5S”