Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

“Egoista, perché hai seguito Renzi?”: Teresa Bellanova posta un video di Makkox e viene ricoperta di insulti

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 2 Feb. 2021 alle 08:15
249
Immagine di copertina

Bellanova risponde a un video ironico di Makkox, ma viene ricoperta di critiche

L’ex ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, risponde sui social a un video ironico creato dal fumettista Makkox, ma viene ricoperta da critiche e insulti da parte dei follower.

Nel filmato-cartoon, proposto al termine di Propaganda Live, il programma in onda ogni venerdì su La7 in prima serata, la Bellanova è ritratta come una severa zia pugliese che prende la “cucchiarella” per punire il nipotino Matteo, colpevole di non aver calcolato le “conseguenze” delle sue dimissioni da ministro.

La Bellanova ha quindi postato il video sui suoi social e risposto a Makkox in dialetto salentino: “Te paru una ca se face cumandare? Makkox, ma puru tie. Te paru una ca se face cumandare? Ieni aqquai ca te fazzu bitere come me fazzu cumandare cu la cucchiara a manu”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Teresa Bellanova (@teresa.bellanova)

La risposta della Bellanova, però, non ha suscitato l’ironia dei follower, anzi. In molti hanno iniziato a criticare, se non addirittura insultare, l’ex ministra per le sue ultime mosse politiche.

bellanova makkox

“Peccato che siamo in tanti a non aver capito le ragioni della vostra scelta…tra cui molti dei vostri elettori!” scrive un utente, mentre un altro follower rimprovera la Bellanova di aver buttato la sua carriera politica per “seguire i deliri di onnipotenza del giovane Renzi”.

bellanova makkox

Perentoria la risposta di un altro degli utenti social: “Purtroppo si: te faci cumandare”. Una sostenitrice della Bellanova, invece, scrive: “L’ho sempre apprezzata per la sua storia di donna di origini contadine ( di cui andare fieri) che si é evoluta dando un grande esempio con le sue lotte, però non ho molto apprezzato il suo rinunciare al questo impegno da ministro per seguire in sudditanza le ambizioni di un politico giovane, spavaldo e sopravvalutato come Renzi. Fossi stata in lei avrei tenuto fede al mio impegno con il paese. La saluto”.

Mentre un’altra follower semplicemente si chiede: “Ma allora perché ti sei dimessa? Ma soprattutto perché hai seguito Renzi ?!”.

Leggi anche: 1. Conflitto d’interenzi (di Giulio Gambino) / 2. Le ombrelline di Renzi: lui parla mentre le “sue” ministre dimissionarie tacciono (di Selvaggia Lucarelli) / 3. Una premier a Palazzo Chigi? Ci si ricorda delle donne solo quando la poltrona è scomoda per gli uomini

249
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.