Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Barca a TPI: “Il Pnrr di Draghi è un flop. A Palazzo Chigi vedo conservatori senza strategia”

Immagine di copertina

Intervista all'ex ministro del governo Monti: "Noi avevamo un mandato politico, oggi invece vedo solo conservatori senza strategia. Se il Pd non cambia rischiamo un tecno-autoritarismo"

“Sono alle porte di Milano. Han circondato la città: sono imponenti e silenziosi. Sono i laureati e gli studiosi. Portano strane borse nere piene di oggetti misteriosi. E senza l’ombra della paura stanno occupando i punti chiave. Ora si possono vedere: sono una razza superiore. Sono i tecnocrati italiani. E l’Italia giocava alle carte e parlava di calcio nei bar”. Fabrizio Barca ricorre a questa canzone pubblicata nel 1973 da Giorgio Gaber per spiegare come oggi la tecnica abbia preso il posto della politica all’insegna dello slogan «Non c’è alternativa».

E invece Barca – ex ministro del governo Monti (Coesione territoriale), ex dirigente del Tesoro e di Bankitalia, oggi coordinatore del Forum Disuguaglianze e Diversità (nonché figlio di Luciano Barca, storico dirigente del Pci, braccio destro di Enrico Berlinguer – è convinto che un’alternativa ci sia. Ne parla in un libro-dialogo con Fulvio Lorefice appena uscito per Donzelli editore, il cui titolo è Disuguaglianze, conflitto, sviluppo.

Nel libro definisce quello di Draghi come un governo “conservatore” e privo di un “mandato politico”. Accelerare la campagna vaccinale ed elaborare il Pnrr non sono un mandato politico?
“No, queste sono due priorità oggettive dettate dagli eventi. Il mandato politico è il ‘come’ le si affronta. Sui vaccini il governo ha proseguito il buon lavoro del precedente esecutivo, ma per il Pnrr ha interpretato la sua funzione in modo conservatore: cioè di conservazione dell’esistente”.

Faccia qualche esempio.
“Le scelte in tema di pensioni e di finanziamento alle imprese. Il freno tirato sulla questione ambientale. L’assenza di novità sul lavoro. Questo governo è espressione della cultura neoliberista che ha sospinto la politica a fare un passo indietro sostenendo che non esiste un’alternativa”.

E invece un’alternativa c’è?
“Ma certo, è nelle cose. L’esempio più eclatante riguarda l’ambiente”….
Continua a leggere l’articolo sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Letta: “Se il successore di Mattarella non sarà eletto a larga maggioranza, il governo cadrà”
Politica / Io, portavoce di Di Maio e marito del viceministro Castelli. “Se mia moglie e Luigi litigano… scelgo Di Maio”
Politica / Europa, naufraga il progetto del partito sovranista di Salvini: una vittoria per Meloni
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Letta: “Se il successore di Mattarella non sarà eletto a larga maggioranza, il governo cadrà”
Politica / Io, portavoce di Di Maio e marito del viceministro Castelli. “Se mia moglie e Luigi litigano… scelgo Di Maio”
Politica / Europa, naufraga il progetto del partito sovranista di Salvini: una vittoria per Meloni
Politica / Il Cnr assumerà tutti i 400 ricercatori precari che rischiavano il posto: “Risultato di una battaglia comune”
Politica / “Un giovane sano che si vaccina è un servo e va escluso dalla vita sessuale”: il post del consigliere leghista
Politica / Rincari bollette, Giorgetti: “Rischio black out energetico”
Politica / Svolta storica per il M5S, vince il sì al 2×1000. Conte: “È il principio della democrazia diretta”
Politica / “Vietato dire Natale”: l’Ue fa retromarcia sul linguaggio inclusivo
Cronaca / Bollette, Draghi annuncia nuovi interventi contro i rincari: “Aiuti a famiglie più povere”
Cronaca / Luca Morisi, la procura chiede l’archiviazione dopo l’indagine sulla serata con droga ed escort