Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Liberato Sergio Zanotti, l’imprenditore scomparso in Siria nel 2016. L’annuncio di Conte

Immagine di copertina
Sergio Zanotti in uno dei due video diffusi dai rapitori

Sergio Zanotti, imprenditore 56enne di Marone (Brescia) scomparso dal 2016 e forse finito nelle mani di rapitori in Siria, è stato liberato. Lo riferisce il premier Giuseppe Conte.

“A conclusione di una complessa e delicata attività di intelligence, investigativa e diplomatica, condotta in maniera sinergica, in data odierna siamo riusciti a ottenere la liberazione di Sergio Zanotti, rapito in Siria nell’aprile 2016”, ha annunciato Conte.

“Il nostro connazionale appare in buone condizioni generali e tra qualche ora rientrerà in Italia, a Roma. Un ulteriore successo delle nostre istituzioni e, in particolare, dell’Aise: a loro il mio più vivo e sentito ringraziamento”, ha aggiunto il presidente del Consiglio.

Ad aprile 2016, Zanotti era partito per la Turchia, in una zona al confine con la Siria. Poco dopo la famiglia ne aveva denunciato la scomparsa.

Tra novembre del 2016 e maggio 2017, Zanotti era comparso in due video diffusi dai rapitori. L’ipotesi più accreditata era he fosse stato rapito da gruppi legati ad al Qaeda.

Nel filmato di maggio 2017 Zanotti  diceva: “Oggi è il primo maggio. Mi chiamo Zanotti Sergio. Questo è il secondo richiamo che mi lasciano fare”. Dietro di lui due uomini armati di fucile.

Nel video del novembre 2016, un filmato di pochi secondi, Zanotti affermava di essere prigioniero in Siria invocando l’intervento del governo italiano per evitare la sua esecuzione

Ora, dopo tre anni, l’imprenditore è libero.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Brexit, provano a entrare nel Regno Unito: 30 cittadini italiani ed europei fermati e detenuti
Esteri / Hong Kong, viaggio nella città simbolo del nuovo mondo globale
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Brexit, provano a entrare nel Regno Unito: 30 cittadini italiani ed europei fermati e detenuti
Esteri / Hong Kong, viaggio nella città simbolo del nuovo mondo globale
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti
Esteri / La città giapponese che ha speso i soldi del Recovery per costruire la statua di un calamaro gigante
Esteri / In Colombia la polizia spara su studenti e operai: oltre 30 morti e 800 arresti
Esteri / Sospensione brevetti vaccini, Ue spaccata: Italia e Francia a favore, Germania contro
Esteri / La guerra della pesca: cosa sta succedendo nella Manica tra Francia e Regno Unito
Esteri / Donna scomparsa ritrovata in un canyon: è sopravvissuta 5 mesi mangiando erba e muschio
Esteri / L’ascesa della lady di ferro di Madrid che ha stravinto le elezioni tenendo aperti i ristoranti
Esteri / Usa, giustiziato per omicidio: 4 anni dopo test scoprono DNA di un altro