Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

“Toninelli non è ministro”: la gaffe del sottosegretario Armando Siri a Tagadà

Di Giordano Giusti
Pubblicato il 20 Giu. 2018 alle 14:33 Aggiornato il 18 Apr. 2019 alle 10:15
0
Immagine di copertina
Toninelli ministro? No secondo il sottosegretario Armando Siri

Giovedì 18 aprile 2019, il sottosegretario della Lega Armando Siri è stato iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Roma. Il reato ipotizzato è quello di corruzione.

Siri, nel giugno dello scorso anno, era stato protagonista di un’incredibile gaffe durante una puntata della trasmissione Tagadà, su La7.

All’interno di un quiz lanciato dalla conduttrice Tiziana Panella e dal giornalista Alessio Orsingher, gli ospiti in studio sono stati chiamati a indovinare chi fosse il ministro di cui si parlava partendo da alcuni indizi, tra cui la fotografia di una divisa dei Carabinieri.

A tentare subito la risposta è il senatore del Partito Democratico Franco Mirabelli: “È Toninelli”, in quanto ex ufficiale proprio dell’Arma.

Lo interrompe però Siri: “Ma Toninelli non è ministro”,  creando il gelo in studio. “Come non è ministro? È alle Infrastrutture” replica Mirabelli, alludendo al ministero di cui proprio Siri è sottosegretario. Siri tiene il punto, poi visibilmente in difficoltà prova a correggersi. “Sì, Toninelli, scusa. Mi sono confuso”.

GUARDA IL VIDEO DELLA GAFFE DI SIRI SU TONINELLI:

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.