Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Consob, Savona potrebbe essere il prossimo presidente

Immagine di copertina

Il mese di febbraio 2019 si è aperto con le voci secondo cui il governo ha intenzione di affidare la Consob a Paolo Savona.

L’attuale ministro delle Politiche Ue, stando alle ultime indiscrezioni, sembra essere l’uomo giusto per permettere all’esecutivo di uscire dall’impasse che vede gli alleati di governo fermi davanti al nome dell’economista Marcello Minenna, che non sembra essere gradito al Quirinale.

Per ora non sono giunte conferme ufficiali, ma neanche smentite. Un esponente M5S membro del governo si interpellato dall’agenzia Adnkronos ha dichiarato: “Non confermo e non smentisco”.

Poco chiarificatore anche il commento del ministro: “Non so cosa stia succedendo dietro le mie spalle”.

Nel caso in cui le voci dovessero risultare fondate non si pensa tuttavia ad un rimpasto di governo. Il suo Ministero infatti dovrebbe passare nelle mani del premier Conte ad interim.

La scelta di Savona a capo della Consob, sempre secondo indiscrezioni, non sarebbe sgradita alla Lega che anzi potrebbe contare su uno dei suoi uomini alla presidenza della Commissione, che nei calcoli di maggioranza dovrebbe invece andare al Movimento.

Nonostante ciò, i pentastellati sembrano disposti a “cedere” pur di superare uno stallo che va avanti da oltre quattro, da quando cioè gli alleati di governo si sono fermati sul nome di Minenna.

Fino a settembre, a capo della Consob c’era Mario Nava, che aveva presentato le sue dimissioni dopo che i capogruppo di Lega e 5stelle alla Camera e al Senato avevano sollevato la questione della incompatibilità tra il distacco dagli uffici tecnici della Commissione europea e la guida di una Autorithy nazionale, come la Consob, e avevano chiesto a Nava di dimettersi per sensibilità istituzionale.

Cos’è la Consob

La Consob è la Commissione nazionale per le società e la Borsa, un’autorità amministrativa indipendente, dotata di personalità giuridica e piena autonomia che ha lo scopo di tutelare gli investitori, all’efficienza, alla trasparenza e allo sviluppo del mercato mobiliare italiano.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI