Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:16
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Salvini a Di Maio sulla cittadinanza a Ramy: “Mi sono convinto da solo”

Immagine di copertina

Non è merito di Di Maio se Salvini ha deciso di dare la cittadinanza a Ramy: "Mi sono convinto da solo"

Non è merito di Luigi Di Maio se Salvini si è convinto a dare la cittadinanza a Ramy. Il vicepremier grillino aveva detto: “Sono felice di aver convinto anche Salvini sulla cittadinanza a questo bambino”.

Ma Salvini sostiene di non essere stato convinto da nessuno: “Io accolgo i consigli di tutti, i suggerimenti di tutti, sono rispettoso e ascolto per natura, ma in questo caso mi sono convinto da solo. Mi sono preso del tempo per studiare, studio carte e leggi e poi dico sì o no a ragion veduta. Secondo la mia coscienza e le leggi vigenti”, ha detto il ministro dell’Interno.

“Ho avuto la disgustosa sensazione che i ragazzini di Crema siano stati usati da qualcuno per fare battaglia politica”, ha detto il ministro Salvini durante l’incontro al Viminale con 5 ragazzi dello scuolabus dirottato a San Donato Milanese e 12 carabinieri.

“Io apposta non li ho voluti qua in conferenza stampa, ho cercato di staccare la spina a una vicenda che avrebbe solo fatto male a loro. Ho avuto la disgustata sensazione che qualcuno ha cercato di usarli”, ha detto il vicepremier.

Salvini è tornato sulla questione Ius soli e ha ribadito che la legge sulla cittadinanza funziona così e non si tocca.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI