Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Gravissime irregolarità igieniche: sigilli al ristorante che ospitava Marco Bocci per la Festa della Donna

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 9 Mar. 2019 alle 18:00 Aggiornato il 9 Mar. 2019 alle 18:02
0
Immagine di copertina

Doveva essere una serata di puro svago, pensata per la Festa della Donna e aperta a un pubblico sia femminile che maschile in un ristorante di Vibo Valentia. Ospite d’onore: l’attore Marco Bocci.

E invece nulla è andato come previsto: i Carabinieri della stazione di Pizzo Calabro, nel Vibonese, coadiuvati dagli specialisti del Nas di Catanzaro e del Nucleo ispettorato del lavoro di Vibo Valentia, hanno eseguito un controllo nel locale dove era stata organizzata  l’attesa serata a tema.

Il controllo ha riscontrato “gravissime irregolarità” dal punto di vista igienico sanitario, fra le quali: prodotti ittici scaduti e mal conservati; alimenti ammuffiti utilizzati per la preparazione dei piatti da servire; escrementi di gatto e di topo accanto ai vassoi predisposti per la serata.

Sulla pagina Facebook dell’evento gli organizzatori scrivevano: “Eleganza, comfort, qualità”.

Dieci lavoratori in nero sono stati poi sanzionati. Alcuni di loro hanno anche cercato di nascondersi al controllo chiudendosi all’interno della cella frigorifera del locale.

Il cibo e l’intera area della cella frigorifera sono stati sequestrati. Il titolare del locale è stato denunciato alla Procura di Vibo Valentia e sanzionato con 40 mila euro di multa. In più è stata revocata la licenza di somministrazione di alimenti.

Nonostante la brutta sorpresa per tutti gli ospiti del locale, la serata con l’attore Marco Bocci, è proseguita in un altro locale, un hotel di Vibo Valentia.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.