Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Chi governa in Italia: com’è cambiato il volto delle regioni negli ultimi 5 anni

Di Laura Melissari
Pubblicato il 25 Mar. 2019 alle 15:03 Aggiornato il 25 Mar. 2019 alle 18:05
0
Immagine di copertina

‪”La Lega in un anno triplica i voti, vittoria anche in Basilicata!‬ 7 a 0, saluti alla sinistra e ora si cambia l’Europa”. Sono le parole di Matteo Salvini all’indomani della vittoria in Basilicata. Stesso risultato di quello già registrato in Abruzzo e Sardegna, dove il centro-destra ha strappato il controllo della regione al centro-sinistra.

Come ha detto Salvini, le ultime elezioni regionali hanno premiato la Lega e il centro-destra, che ha superato il centro-sinistra in termini di numeri di regioni governate.

Com’è cambiato il volto delle regioni italiane negli ultimi 5 anni?

Qui la mappa che mostra come all’indomani delle ultime elezioni regionali in Sardegna, il centro destra e il centro sinistra si sono divisi le 20 regioni italiane: 11 a 9.

Nel corso del 2019 saranno altre 4 le regioni che andranno alle urne per eleggere il loro presidente di regione e il consiglio regionale: oltre ad Abruzzo e Sardegna, che hanno già votato a febbraio, e Basilicata che ha votato a marzo, ci saranno Emilia Romagna, Piemonte e Calabria.

Si tratta di 3 regioni attualmente governate dal centro sinistra, così come lo erano Abruzzo, Basilicata e Sardegna, passate al centro destra:

Questa era la situazione dell’Italia nel 2014, quando il centro sinistra governava in 15 regioni su 20:

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.