Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Referendum, cosa è successo in breve

Le dimissioni di Renzi sono la principale conseguenza della vittoria del No

Di TPI
Pubblicato il 5 Dic. 2016 alle 02:25
0
Immagine di copertina

Cosa è successo con la vittoria del No nel referendum costituzionale sul ddl Boschi del 4 dicembre 2016?

Ecco un riassunto punto per punto:

– Il No ha vinto il referendum in maniera netta, con il 59,73 per cento dei consensi contro il 40,27 del Sì. Il No ha vinto in tutte le regioni italiane tranne Toscana, Emilia-Romagna e Trentino-Alto Adige.

– Matteo Renzi, in una conferenza stampa da Palazzo Chigi, ha dichiarato di aver preso atto dei risultati, si è assunto la responsabilità della sconfitta e ha annunciato le dimissioni del suo governo.

– Beppe Grillo ha annunciato dal suo blog che il Movimento Cinque Stelle è contrario a ogni governo tecnico e di larghe intese e vorrebbe le elezioni anticipate. Per quanto riguarda la legge elettorale, nonostante abbia sempre criticato l’Italicum, propone di votare proprio con quella legge e il cosiddetto consultellum al Senato, dal momento che cambiarle sarebbe solo un modo per dare vita a un governo tecnico.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.