Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 06:04
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Referendum Atac quorum: quanti elettori servono per renderlo valido

Immagine di copertina

Referendum Atac Quorum | I cittadini di Roma capitale hanno un appuntamento elettorale importante: l’11 novembre 2018 si tiene il referendum su Atac, che abbiamo spiegato nel dettaglio a questo link.

Referendum Atac, Radicali: “Ecco perché il trasporto pubblico deve essere liberalizzato”. Intervista ai promotori del referendum

Referendum Atac: “Ecco perché i trasporti devono rimanere pubblici”. Parla il comitato del “no”

Ma quante persone devono recarsi alle urne perché il referendum sia valido?

Referendum Atac Quorum | Come funziona

Quello di domenica 11 novembre è un referendum consultivo. Il Comune di Roma ha comunicato che per validare il referendum serve il quorum del 33 per cento degli aventi diritto. Si tratta di poco meno di 760mila elettori. “L’indizione del referendum è antecedente all’approvazione del nuovo Statuto, sarà applicata la precedente normativa che prevede il quorum”, ha comunicato il Campidoglio in una nota.

I promotori del referendum contestano questa interpretazione ed è possibile aspettarso un ricorso al Tar dopo la consultazione.

Il nuovo statuto di Roma Capitale era stato approvato nel gennaio 2018, con la delibera di revisione 99/2017. Lo statuto prevede che non vi sia quorum, sul modello svizzero e californiano.

Referendum Atac Quorum | Cos’è il referendum comunale consultivo

Si tratta di una forma di consultazione diretta della popolazione, su richiesta di un adeguato numero di cittadini, che deve riguardare materie di esclusiva competenza locale e non può avere luogo in coincidenza con altre operazioni elettorali.

Referendum Atac Quorum – Cosa succede se vince il sì? E se vince il no?

In entrambi i casi il risultato della consultazione non ha effetti diretti, trattandosi di un referendum consultivo. Se vincesse il sì comunque l’amministrazione comunale dovrebbe tenere conto delle richieste avanzate dai cittadini per aprire un dibattito sulla messa a gara il servizio dei trasporti della capitale.

Qui abbiamo spiegato dove e come si vota, i quesiti, le ragioni del sì e le ragioni del no.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI