Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 13:14
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Un presunto terrorista affiliato a Ansar al-Sharia è stato arrestato nel Lazio

Immagine di copertina

Le operazioni di perquisizione condotte della Digos di Roma nei confronti di alcuni sospettati hanno condotto a un misura di custodia cautelare

Dalle prime ore di martedì 10 gennaio sono partite le operazioni di perquisizione condotte della Digos di Roma in tutto il territorio laziale nei confronti di alcuni sospettati di appartenere a organizzazioni terroristiche.

L’operazione, denominata “Black Flag” ha portato, per il momento, ad una misura di custodia cautelare in carcere per un presunto affiliato a Ansar al-Sharia, organizzazione libica considerata legata ad al-Qaeda.

Ansar al-Sharia è un nuovo gruppo salafita jihadista che si è imposto da alcuni anni soprattutto in Tunisia. 

La principale attività di Ansar al-Sharia in Tunisia è stata quella di agire come movimento sociale, raccogliendo consensi nelle masse di emarginati. In origine si muoveva come un movimento islamico classico, facendo predicazione e carità.

Piuttosto che sposare una strategia apocalittica di stampo qaedista, il gruppo si proponeva di avanzare un’alternativa sociale per le fette di popolazione “escluse” dallo stato e abbandonate in sacche di malessere sociale e povertà (la medesima strategia sarà poi perseguita da Jabahat al-Nusra and Ansar al-Sharia Libia).

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI