Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:49
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

“Le nuove generazioni italiane si raccontano”: il seminario a Genova

Immagine di copertina

Giovedì 2 e venerdì 3 maggio 2019, presso I.T.T.L. Nautico San Giorgio, Università degli Studi di Genova e al Teatro Auditorium di Palazzo Rosso a Genova, si svolge la terza edizione del seminario nazionale “Protagonisti! Le nuove generazioni italiane si raccontano”.

Il seminario è organizzato dal Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane (CoNNGI) con Nuovi Profili e la collaborazione di importanti attori istituzionali, quali il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’Università degli Studi di Genova, il Comune di Genova, la Fondazione F.U.L.G.I.S e il Liceo Linguistico Internazionale G. Deledda.

Per il 2019, il seminario nazionale fa tappa a Genova, dove metterà a confronto, in sessioni tematiche parallele, i giovani delle nuove generazioni (con o senza background migratorio) con le istituzioni nazionali e locali.

Il tema scelto per questa edizione è la scuola. Il fine è mettere in evidenza le sfide educative e le buone pratiche in questo ambito, a livello locale e nazionale.

In questa occasione in particolare, le nuove generazioni intendono dare il loro contributo portando al centro dell’attenzione percorsi e buone pratiche, che possano rispondere a bisogni specifici, per sostenere lo sviluppo delle abilità e la costruzione di competenze su più livelli (personale, relazionale, sociale), valorizzando i talenti e le attitudini di tutti, al fine di rendere e preservare la scuola quale luogo sempre più inclusivo e aperto, ampliandone il raggio d’azione educativo e culturale.

La definizione di un modello culturale-educativo italiano, dentro e fuori la scuola, può realizzarsi attraverso un lavoro intersettoriale, che coinvolga non solo figure classiche quali i dirigenti scolastici, i docenti, le famiglie, i mediatori interculturali e ricercatori, ma anche la società civile attraverso tutte quelle organizzazioni che si pongono come missione l’educazione civica e globale.

Per partecipare registrarsi entro il 30 aprile tramite il link www.conngi.it/protagonisti. L’entrata è gratuita.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI