Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:16
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Cosa è successo il 7 aprile nel mondo

Immagine di copertina

Un riassunto semplice e chiaro di quello che è successo oggi nel mondo

Belgio: la polizia federale belga ha diffuso un secondo video sul presunto terzo attentatore dell’aeroporto di Bruxelles. Il video ricostruisce gli spostamenti dell’uomo dopo aver lasciato l’aeroporto, grazie alle immagini di videosorveglianza riprese in vari punti della città. Le autorità belghe hanno lanciato un appello a chiunque abbia informazioni utili a rintraccire l’uomo.

– Panama: dopo la diffusione dei Panama Papers, il presidente panamense Juan Carlos Varela ha annunciato che sarà istituita una commissione per rafforzare la trasparenza del sistema finanziario di Panama.

– Grecia: il Vaticano ha annunciato che il prossimo 16 aprile Papa Francesco andrà in Grecia, sull’isola di Lesbo, in un viaggio a sostegno dei migranti.

– Siria: l’Osservatorio siriano per i diritti umani e una seconda fonte hanno riferito che le forze ribelli dell’Esercito siriano libero (Fsa) hanno catturato la città di al-Rai, nella parte settentrionale della provincia di Aleppo. Al-Rai, al confine con la Turchia, era una delle principali roccaforti dell’Isis.

– Paesi Bassi: il referendum consultivo olandese sull’accordo associativo tra Unione Europea e Ucraina premia gli euroscettici, ma a votare è stato poco più del 30 per cento degli aventi diritto.

– Islanda: Sigurður Ingi Jóhannsson prenderà il posto dell’ex primo ministro Sigmundur David Gunnlaugsson, che si era dimesso martedì 5 aprile. Gunnlaugsson è prima “vittima” della diffusione dei Panama Papers, i documenti riservati della Mossack Fonseca.

– Bangladesh: lo studente di legge e blogger Nazimuddin Samad di 28 anni, è stato aggredito con un machete mentre stava tornando dalla sua università nella capitale, Dhaka. È solo l’ultimo di una serie di omicidi ai danni di attivisti laici da parte di militanti islamici.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI