Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per la giornata di oggi

Di TPI
Pubblicato il 7 Set. 2016 alle 08:44
0
Immagine di copertina

Siria: i leader dell’opposizione siriana si incontreranno oggi a Londra per lanciare un nuovo piano per una transizione politica che metta fine al conflitto in corso da oltre cinque anni. Nella giornata di ieri, il governo siriano è stato accusato di aver sganciato bombe contenenti gas cloro su un quartiere di Aleppo nella zona controllata dai gruppi ribelli, provocando problemi respiratori a circa 80 persone. In agosto, un’indagine condotta dalle Nazioni Unite aveva confermato che le forze filogovernative hanno usato il gas cloro in almeno due occasioni, ma Damasco ha sempre negato di aver fatto uso di armi chimiche. 

Yemen: le forze armate degli Stati Uniti hanno reso noto di aver ucciso 13 membri di al-Qaeda nella penisola arabica (Aqap) nel corso di raid aerei condotti tra il 24 agosto e il 4 settembre nel governatorato centrale di Shabwah. Aqap, come anche l’Isis, ha approfittato del conflitto civile in corso tra il governo internazionalmente riconosciuto di Abd-Rabbo Mansour Hadi e i ribelli sciiti Houthi per guadagnare territorio nel paese mediorientale ed è stata autrice di numerosi attacchi mortali.

Corea del Nord: il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha condannato con decisione il lancio da parte di Pyongyang di tre missili balistici minacciando di intraprendere nuove misure se il regime di Kim Jong-un non si deciderà a interrompere il suo programma di sviluppo di armi missilistiche e nucleari. Tuttavia, non è stata presa alcuna decisione riguardo nuove sanzioni. Piuttosto, gli Stati Uniti e gli alleati regionali si aspettano che la Cina, irritata dai lanci missilistici avvenuti lunedì proprio mentre si svolgeva a Hangzhou il vertice del G20, metta in atto le sanzioni decise a marzo con più decisione.

Arabia Saudita: il gran mufti saudita Sheikh Abdulaziz al-Sheikh, la più alta autorità religiosa del paese, ha rilasciato alcune controverse dichiarazioni, asserendo che i leader della Repubblica Islamica iraniana non sono musulmani: “La loro ostilità nei confronti dei musulmani è antica e i loro principali nemici sono i sunniti”. Il capo religioso si è riferito ai leader iraniani come seguaci di Zoroastro, negando la loro appartenenza al mondo islamico.

Francia: il quotidiano francese Le Figaro ha dato ieri la notizia della morte di Isabelle Dinoire, la prima persona al mondo a essersi sottoposta a un trapianto parziale del viso. Dinoire è venuta a mancare in aprile all’età di 49 anni in seguito a una lunga malattia. Il trapianto, avvenuto nel 2015, aveva richiesto 15 ore di intervento.

Stati Uniti: la Apple presenterà oggi il nuovo dispositivo mobile iPhone 7. C’è grande attesa in tutto il mondo tech per scoprire quali novità presenterà l’azienda di Cupertino sul nuovo modello.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.