Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:41
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Il Movimento cinque stelle apre le consultazioni per cambiare gruppo al parlamento europeo

Immagine di copertina

Gli iscritti al movimento potranno scegliere con chi stare, se rimanere con l'Efdd con l'Ukip o passare con gli eurodeputati di Alde, gruppo liberare ed europeista

Il 25 maggio 2014 il Movimento cinque stelle entra al parlamento europeo. Dopo una consultazione online tra gli iscritti, viene deciso di aderire al gruppo EFDD (Europe of Freedom and Direct Democracy) insieme agli inglesi di Ukip e altri partiti. Oggi, 8 gennaio 2017, il Movimento, con un post sul blog, lancia l’ipotesi di cambiare gruppo parlamentare, attraverso una nuova consultazione.

“I recenti avvenimenti europei, come la Brexit, ci portano a ripensare alla natura del gruppo EFDD. Con lo straordinario successo del Leave, Ukip ha raggiunto il suo obiettivo politico: uscire dall’Unione europea. Parliamo di fatti concreti: Farage ha già abbandonato la leadership del suo partito e gli eurodeputati inglesi abbandoneranno il Parlamento europeo nella prossima legislatura”

“Fino ad allora, i colleghi inglesi saranno impegnati a valorizzare le scelte che determineranno il futuro politico del Regno Unito”, si legge sul blog di Beppe Grillo. “Rimanere in EFDD equivale ad affrontare i prossimi due anni e mezzo senza un obiettivo politico comune, insieme a una delegazione che non avrà interesse a portare a casa risultati concreti. Ci ritroviamo nelle condizioni di rimanere in Parlamento con le prerogative derivanti dall’appartenenza a un gruppo politico, ma senza la possibilità di fare il massimo per realizzare il programma del MoVimento 5 Stelle in Europa”, prosegue.

È per questo che oggi, 8 gennaio e domai, 9 gennaio, gli iscritti al movimento potranno scegliere con chi stare, se rimanere con l’Efdd o passare con gli eurodeputati di Alde, Alliance of Liberals and Democrats of Europe, che al momento sono 68. La terza opzione è invece quella di confluire nel gruppo dei Non iscritti. 

I verdi, da quello che scrive Beppe Grillo, hanno invece rifiutato ogni “richiesta di confronto”, che prendesse in considerazione l’idea di “accogliere” il movimento all’interno del gruppo.

Il capogruppo di Alde è Guy Verhofstadt, già fortemente criticato da Grillo in passato. 

Numerosi i politici del Movimento 5 stelle che non hanno accolto bene la notizia della votazione. Marco Zanni, eurodeputato M5s scrive: “Apprendo dal Blog di Beppe Grillo che oggi, domenica 8 gennaio, si vota per decidere se confluire nel gruppo politico dell’ALDE, rimanere nell’attuale gruppo EFDD o andare nei non iscritti”.

“A chi me l’ha chiesto rispondo anche qui: io come eurodeputato del M5S non ne sapevo niente e come voi attivisti e non, ho appreso la notizia, con sorpresa e sconcerto, questa mattina. Il gruppo EFDD non si è sciolto e probabilmente potrà vivere fino alla fine di questa legislatura, nel 2019. Perciò da iscritto, contro il metodo utilizzato, che non ha nulla a che fare con democrazia diretta, e contro un gruppo come l’ALDE che rappresenta il liberismo e l’eurismo più sfrenato, ho votato per la permanenza nel gruppo EFDD”. 

Anche Carlo Sibilia, Portavoce del Movimento 5 Stelle in parlamento, si è detto contrario all’idea di confluire in ALDE: “Ecco cosa diceva il gruppo ALDE di noi meno di 3 anni fa: “Per completezza, si segnala che anche “Alleanza dei Liberali e Democratici per l’Europa (ALDE)”, il gruppo più europeista e federalista esistente al PE, ha espresso una posizione unitaria, la quale tuttavia ha considerato i sette punti per l’Europa del M5S come “completamente incompatibili con la loro agenda pro-Europa” definendo il M5S “profondamente anti europeo” e il suo programma “irrealistico e populista”, scrive sulla sua pagina Facebook. 

A questo link gli iscritti potranno esprimere il proprio parere. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI