Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Meteo, con Capodanno arriva il grande freddo: Italia al gelo

Di TPI
Pubblicato il 31 Dic. 2018 alle 08:08 Aggiornato il 31 Dic. 2018 alle 15:54
0
Immagine di copertina

Meteo, con Capodanno arriva il grande freddo. In queste ore la pressione sull’Italia si mantiene su valori relativamente alti, con l’umidità che favorisce la formazione di foschie e nebbie nelle pianure e nelle valli al mattino e durante la notte. 

Meteo Capodanno: previsioni 31 dicembre 2018

Cielo in prevalenza sereno o al più velato su gran parte delle regioni; locali annuvolamenti sulle aree alpine centro orientali, più consistenti sui rilievi del Trentino Alto Adige con deboli nevicate sulle aree di confine; banchi di nebbia sulla parte orientale della Pianura Padano-veneta e coste adriatiche dalla sera. 

Meteo, previsioni 1 gennaio 2019 

Nord. Cielo in generale sereno o poco nuvoloso. dal pomeriggio aumento della nuvolosità compatta sulla Liguria, in estensione serale anche alle aree appenniniche di Piemonte meridionale ed Emilia Romagna occidentale. 

Centro e Sardegna. Al mattino locali addensamenti compatti su Abruzzo e Marche meridionali, con precipitazioni sparse, a carattere nevoso sulle aree interne al di sopra dei 600 metri; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del centro. Dal pomeriggio diradamento della nuvolosità compatta e attenuazione dei fenomeni sull’Abruzzo. 

Sud e Sicilia. Al mattino cielo in generale molto nuvoloso, con rovesci o temporali sparsi. Dal pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità compatta a partire dalle regioni tirreniche peninsulari, con in serata ancora residui addensamenti su Sicilia tirrenica, Puglia salentina e Calabria meridionale tirrenica, e cielo sereno sul resto del meridione. 

Temperature. Minime in diminuzione sulle regioni centroccidentali del nord, al centro-sud peninsulare e sulla Sicilia, stazionarie o in lieve aumento altrove; massime in aumento lungo le aree alpine e prealpine, in diminuzione sul resto del centro-nord e sulla Sicilia, stazionarie altrove. 

Meteo, previsioni 2 gennaio 2019 

Al primo mattino addensamenti compatti lungo l’arco alpino centrorientale, Liguria e coste della Toscana; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese. 

Dalla seconda parte della mattinata graduale aumento della nuvolosità compatta al centro-sud, a partire dalle regioni tirreniche, con precipitazioni sparse dalla tarda mattinata, a carattere nevoso su alpi e prealpi, regioni centrali adriatiche e sulle aree appenniniche delle regioni meridionali peninsulari. 

Meteo, previsioni 3 gennaio 2019

Addensamenti compatti su Abruzzo, regioni meridionali adriatiche, regioni ioniche ed aree interne delle regioni tirreniche meridionali peninsulari, con nevicate da sparse a diffuse; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del paese. 

Meteo, previsioni 3 e 4 gennaio 2019

Al mattino ancora molte nubi su Abruzzo e regioni meridionali, con precipitazioni sparse, localmente anche a carattere nevoso; addensamenti compatti anche lungo l’arco alpino centrorientale, con nevicate diffuse; cielo sereno o poco nuvoloso altrove. 

Dal pomeriggio parziale diradamento della nuvolosità compatta. Nella giornata di sabato nuovo aumento della nuvolosità compatta al centro-sud, con piogge o rovesci sparsi lungo le aree costiere delle regioni meridionali; ancora addensamenti compatti su alpi e prealpi, con nevicate da sparse a diffuse, cielo in generale velato sul resto del paese. 

Meteo, arriva il grande freddo

Dal 2 gennaio le temperature minime saranno in calo in tutta Italia e in forte calo sulle Isole. Gelate sono previste ovunque, anche in pianure. Anche le massime in forte calo.

Minime comprese tra -4 e 0 al Nord, con punte di -6 a Pordenone. Minime comprese tra -2 e 2 al Centro, con punte di -5 a L’Aquila. Al sud minime tra -1 e 3, con punte di -5 a Potenza.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.