Messina, ragazza trovata morta in casa: “È stata uccisa”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 7 Mar. 2019 alle 16:40 Aggiornato il 7 Mar. 2019 alle 16:49
0
Immagine di copertina

Una ragazza di 23 anni è stata trovata morta nella sua abitazione di Messina. Il corpo è stato rinvenuto in un’abitazione di via Casalino, nel quartiere di Santa Lucia sopra Contesse.

Il ritrovamento

Il corpo di Alessandra Immacolata Musarra presenta delle tumefazioni che hanno fatto subito pensare a una morte violenta. Sul caso indaga la Squadra mobile di Messina che sarebbe sulle tracce di un uomo.

I familiari della vittima ieri notte si sono allarmati perché non rispondeva più alle loro chiamate. Si sono quindi recati nell’appartamento, dove la ragazza viveva col fidanzato e l’hanno ritrovata distesa sul pavimento. Inutili i soccorsi.

Secondo le prime informazioni, la giovane sarebbe stata ritrovata accanto a una pozza di sangue. Immediatamente le forze dell’ordine si sono messe sulle tracce del suo fidanzato.

Le indagini

Si indaga per omicidio dopo il ritrovamento del cadavere di Alessandra Immacolata Musarra nella sua abitazione di Messina, in via Casalino, nel quartiere di Santa Lucia sopra Contesse. Le forze dell’ordine stanno ascoltando i vicini e sono sulle tracce del fidanzato della ragazza.

Aggiornamenti

Vittima la 23enne Alessandra Immacolata Musarra. La polizia ha sentito diverse persone e ha rintracciato e portato in questura il fidanzato 26enne, Cristian I.. Il giovane è stato fermato dalla polizia. Sottoposto a interrogatorio è crollato e ha confessato l’omicidio.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.