Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

La mappa delle leggi sulla prostituzione nel mondo

Immagine di copertina

Ci sono paesi che legalizzano la prostituzione, altri che la vietano e altri ancora che non intervengono per regolamentare la materia

La legislazione sulla prostituzione varia a seconda delle nazioni del mondo e sul tema possono essere adottati principalmente due approcci. Il primo la vieta, ritenendo che la legalizzazione aumenterebbe gli effetti negativi del fenomeno. L’altro è favorevole alla sua regolamentazione come strumento per combattere le gravi conseguenze che possono derivarne, come la tratta di esseri umani e lo sfruttamento delle donne.

Una via intermedia è quella adottata dagli stati che non vietano alle donne di vendere il loro corpo, ma puniscono chiunque sfrutti per fini economici la loro attività e vietano l’apertura di case di piacere.

Nel 1999 la Svezia divenne il primo paese a introdurre delle pene per chi usufruisce di prestazioni sessuali a pagamento, senza tuttavia prevedere sanzioni per chi si prostituisce. In questo modo, si cerca di punire solamente il cliente ma non la prostituta stessa. Secondo i dati del governo svedese pubblicati nel 2010, dal 1998 al 2008 la prostituzione su strada è diminuita del 50 per cento.

— Leggi anche: È ARRIVATA L’ORA DI LEGALIZZARE LA PROSTITUZIONE?

Il cosiddetto modello nordico è stato successivamente adottato da Norvegia, Islanda, Irlanda del Nord e anche Francia, Inghilterra, Canada e Irlanda ne stanno discutendo una possibile introduzione.

In Italia la fonte legislativa principale è la legge Merlin, che nel 1958 ha vietato le case di tolleranza. La prostituzione su strada non viene proibita, mentre viene punito lo sfruttamento o il favoreggiamento.

In Germania la prostituzione è invece perfettamente legale ed esistono anche apposite app per trovare le prostitute più vicine della zona, confrontare i prezzi e scegliere la migliore lavoratrice sessuale che rispecchi i propri gusti.

In Oceania è legale negli stati di Queensland, Nuovo Galles del Sud, Vittoria e nel Territorio della Capitale Australiana in Australia e in Nuova Zelanda.

Negli Stati Uniti la prostituzione è legale solo in alcune contee rurali dello stato del Nevada. In Sudan, Iran, Arabia Saudita e Corea del Nord invece è un crimine punibile con la pena di morte. In Libano, invece, è legale.

In Africa l’unica nazione dove la prostituzione è legale e regolamentata è il Senegal. Nella maggior parte dei paesi è completamente illegale mentre in altri è vietato il suo sfruttamento o favoreggiamento.

Ecco una mappa con tutti i paesi del mondo a seconda che sia legale, illegale o non regolata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI