Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 10:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Maltempo in Italia: domani ancora allerta

Immagine di copertina

Ecco la situazione dell'ondata di gelo che ha colpito il nostro paese

Dal 5 gennaio un’ondata di gelo ha colpito l’Italia, portando le temperature a scendere sotto lo zero nelle ore notturne in tutto il paese e a inattese nevicate nel meridione, anche in zone in cui non si verificavano da diversi anni. La causa di questa ondata di freddo è dovuta all’alta pressione che dall’Atlantico ha raggiunto le isole britanniche e i venti artici dell’Europa orientale.

Nel centro-sud il freddo è stato caratterizzato da venti di bufera che hanno raggiunto i 70-80 chilometri orari e nevicate, mentre al nord da un forte gelo che ha toccato i -20 gradi in Trentino-Alto Adige.

Ma cosa sta succedendo in Italia, e come si sta attrezzando il nostro paese in vista dell’ondata che continua ad abbattersi e che, a partire dall’8 gennaio, sembra destinata a coinvolgere ancora di più il nord.

Papa Francesco ha voluto lanciare un appello per aiutare i numerosi senzatetto che vivono a Roma, e per questa ragione l’elemosiniere pontificio ha reso noto che i dormitori gestiti dalla Chiesa saranno aperti 24 ore su 24 in questo periodo.

Anche a Milano il comune ha messo a disposizione dei senzatetto tutte e 15 le strutture cittadine adibite all’accoglienza.

In Puglia il freddo e le nevicate che hanno avuto luogo nell’area hanno portato al rinvio delle elezioni provinciali – che da alcuni anni sono elezioni di secondo livello che coinvolgono solamene sindaci e consiglieri comunali – a Brindisi, Foggia e Lecce, inizialmente previste per l’8 gennaio e rinviate al 15 gennaio.

A Pescara invece l’8 non si svolgerà la partita di Serie A tra la squadra padrona di casa e la Fiorentina a causa delle nevicate, come disposto dal prefetto della città abruzzese. Ancora non è noto quando il match sarà recuperato.

In Campania, nella provincia di Benevento, numerosi comuni sono rimasti isolati a causa della neve, che ha superato in alcune aree il metro e mezzo.

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni si è intanto incontrato con il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio per partecipare a un incontro sulla situazione del maltempo nell’Italia centro-meridionale.

Intanto, secondo ilmeteo.it, nel corso della prossima settimana, a causa delle temperature destinate a rimanere basse, le nevicate toccheranno anche il nord, in particolare il nord ovest.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI