Me

Il libro che insegna alle bambine a sognare in grande

Le autrici hanno voluto offrire alla nuove generazioni un racconto diverso di cosa significa essere e diventare donna

Di TPI
Pubblicato il 3 Mar. 2017 alle 12:22 Aggiornato il 11 Ott. 2017 alle 13:08
Immagine di copertina

I libri e le favole per bambini, come anche la narrazione a cui sono esposti in tv, sono ancora pervasi da stereotipi di genere. Per questo è importante offrire loro un racconto diverso di cosa significa essere e diventare donna.

Se ti piace questa notizia, segui TPI pop direttamente su Facebook

È sbagliato, per una bambina, immaginare di voler diventare una pittrice? Una scienziata di successo? O un ingegnere? Tutt’altro. Si può e si deve sognare in grande.

Per questo Elena Favilli e Francesca Cavallo hanno deciso di pubblicare Storie della buonanotte per bambine ribelli, edito da Mondadori. Si tratta di cento biografie di donne che hanno marchiato a fuoco la storia, con il loro carisma e la loro traiettoria professionale. Da Rita Levi Montalcini a Frida Kahlo, ciascuna storia è accompagnata da una illustrazione che le rappresenta.

Il libro, nella sua versione internazionale, uscito a novembre 2016, ha riscosso un enorme successo ed è diventato un caso editoriale. È stato finanziato tramite Kickstarter e le autrici hanno raccolto oltre un milione di dollari in soli 28 giorni, per un totale di 300mila dollari totali. Il volume è stato tradotto in 12 lingue.