Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

La libreria dove i libri sono gratis

Da Libri Liberi, a Bologna, non è possibile acquistare alcun libro, sta a voi scegliere se prenderli solo in prestito o tenerveli per sempre

Di TPI
Pubblicato il 23 Nov. 2016 alle 17:22 Aggiornato il 24 Nov. 2017 alle 11:30
0
Immagine di copertina

“In questa libreria i libri non si vendono né si comprano. Passano dalle mani di chi li ha letti a quelle di chi desidera leggerli”. Questa è la filosofia di Anna Hilbe, la proprietaria di un luogo incantato chiamato “Libri Liberi“, nel centro storico di Bologna.

E come vuole il nome, nessuno dei volumi presenti al suo interno è vincolato al denaro. Ebbene sí, i libri non si possono acquistare ma sono disponibili per chiunque volesse leggerli e portarli a casa, senza alcun vincolo. 

Sta al lettore decidere liberamente se tenersi il libro per sempre, oppure ridarlo indietro una volta finito. È inoltre possibile portarne di nuovi, a patto che siano in buone condizioni, al fine di arricchire questa magnifica collezione. La pagina Facebook della libreria ha oltre cinquemila fan. Un bel progetto che si fonda sulla generosità dei lettori e che andrebbe promosso in tante altre città italiane. 

—- LEGGI ANCHE: Le librerie più belle del mondo 

(Qui sotto un’immagine della libreria Libri Liberi di Bologna. Credit: Facebook) 


0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.