Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Salerno, scritte contro Salvini e i leghisti, ma era la sede della Lega Navale

Di Laura Melissari
Pubblicato il 7 Gen. 2019 alle 11:31 Aggiornato il 7 Gen. 2019 alle 11:40
0
Immagine di copertina
Credit: La Città

“La Lega ha rotto”, “I Partecipanti del partito sono dei pezzi di m…” e “Forza Polizia e Forza Carabinieri”. Sono le scritte apparse sulla facciata della sede della Lega Navale di Salerno. Probabilmente però l’autore era convinto di inciderle su una sede del partito politico di Salvini.

A riportare la notizia è il quotidiano salernitano La Città.

A piazza della Concordia, nel centro del capoluogo di provincia campano, il muro è stato imbrattato da scritte fatte con una bomboletta spray di colore blu.

La Lega in questione, che non ha nulla a che fare con il partito di Salvini, raggruppa appassionati del mare.

I membri dell’associazione hanno presentato denuncia. Il coordinatore provinciale della Lega Mariano Falcone, intervistato dall’Agi, si è detto preoccupato e ha sottolinea l’intenzione di “tenere alta la guardia”, convinto che “la dialettica, quella democratica, è l’unica che fa crescere la politica”.

Poche ore fa, nella giornata del 7 gennaio 2019, nella sede della Lega di San Valentino Torio, nel salernitano, era stato fatto esplodere un ordigno che ha provocato danni al portone di ingresso, senza causare feriti.

L’inferriata di colore grigio che protegge il vetro e sulla quale campeggia l’insegna con la foto del leader Matteo Salvini e la scritta ‘La rivoluzione del buonsenso’ è piegata in un punto dalla deflagrazione.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.