Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:25
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Roma, incendio all’ospedale San Pietro: 400 pazienti a rischio trasferimento

Immagine di copertina

Il rogo è scoppiato durante la notte nella struttura in via Cassia a causa di un cortocircuito

Un incendio è divampato nella notte all’ospedale Villa San Pietro di Roma, sulla via Cassia. Secondo le prime informazioni, un piccolo rogo si sarebbe sviluppato intorno alle ore 4 a causa di un cortocircuito al generatore del blocco operatorio.

Il fumo avrebbe raggiunto anche la rianimazione dell’ospedale. Lo spegnimento del rogo è tuttora in corso ma nessun paziente risulta ferito o intossicato.

Secondo quanto riferito ad Agi dall’Ares 118, sono circa 20-25 i pazienti trasferiti dall’ospedale verso altre strutture sanitarie regionali. Si tratta dei pazienti che si trovavano in terapia intensiva, terapia intensiva cardiologica, pediatria e ginecologia ostetricia. Si trovano al momento ricovertai al Sant’Andrea, al Gemelli, all’Isola Tiberina e alla clinica Santa Famiglia.

Il 118 sta valutando il trasferimento di tutti i restanti 400 pazienti perchè al momento l’ospedale si trova senza corrente in quanto è fuori uso la colonna dell’impianto elettrico.

Il personale dell’Ares 118 ha attivato da subito le procedure di massima emergenza chiedendo agli ospedali i Peimaf, ovvero i Piani di emergenza interna che consentono di “allargare” la capienza delle strutture per eventuali trasferimenti.

Sul posto sono intervenuti i vigili, coordinati dal comandante Giampietro Boscaino, e le fiamme sono state domate intorno alle 7 di mattina.

Sul posto, fa sapere una nota dell’assessorato alla sanità della Regione Lazio, si stanno recando per verificare la situazione l’assessore regionale Alessio D’Amato e il direttore sanitario dell’Ares 118, Domenico Ientile.

Notizia in aggiornamento

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI